Potenziale Zeta e L'Uso delle Misure di Potenziale Zeta Di Studiare Adsorbimento della Particella, Dati del Fornitore di Malvern

Argomenti Coperti

Misura e Determinazione Misto di Potenziale Zeta
I Vantaggi della Misura Misto per Potenziale Zeta
Sperimentale
Risultati e Discussione
Conclusioni

Misura e Determinazione Misto di Potenziale Zeta

Il M3 è un nuovo metodo delle misure di potenziale Zeta di fabbricazione che utilizza le migliori funzionalità sia del livello fisso che delle tecniche veloci di inversione (FFR) del campo in una cella capillare. Il M3 consiste di sia rallenta l'inversione del campo che misure veloci di inversione del campo, quindi il nome “Misura Misto„. Nel FFR, il campo applicato è invertito abbastanza rapido in modo che l'elettroosmosi diventi irrilevante. Ciò dà una media accurata, ma è risoluzione più bassa che la tecnica stazionaria standard del livello.

Oltre alla misurazione sul campo di zero, che dà una migliore misura della larghezza reale di distribuzione, due misure sono fatte per ogni determinazione di potenziale Zeta.

  • Una misura veloce di inversione del campo per fornire l'accuratezza e la stabilità del risultato
  • Una misura lenta di inversione del campo per migliorare la risoluzione.

I Vantaggi della Misura Misto per Potenziale Zeta

I vantaggi di questo metodo sono risoluzione migliore, un'insensibilità all'allineamento delle cellule e la sensibilità diminuita a contaminazione della parete cellulare. Inoltre, il potenziale Zeta della parete cellulare può essere calcolato.

Il potenziale Zeta della parete cellulare è sensibile all'adsorbimento dei soluti dalla soluzione e può essere usato per seguire l'entrambe cinetica dell'adsorbimento e per costruire un'isoterma dell'adsorbimento. Questa nota di applicazione riassume uno studio sull'adsorbimento dei liposomi cationici ed anionici del fosfolipide. I potenziali Zeta della parete riflettono il trattamento dell'adsorbimento in quanto i liposomi cationici causano un'inversione dei potenziali Zeta della parete dal valore negativo della superficie di vetro pulita ai valori positivi dopo 1 - 3 ore. Ad equilibrio, limitare i potenziali Zeta della parete può essere misura ad un'isoterma dell'adsorbimento di Langmuir. Una più descrizione dettagliata del lavoro presentato in questa nota di applicazione è pubblicata in Langmuir.

Sperimentale

I Liposomi sono stati preparati dall'estrusione facendo uso di varie composizioni lipidiche, per esempio DPPC: colesterolo: DDAB (80:11: 9mole%) in salino tamponato con i fosfati di 1/10th diluizione (PBS). La dimensione dei liposomi estrusi è stata misurata su un Malvern Zetasizer 3000HS ed i diametri z-medii di 124±5ìm sono stati ottenuti.

Le misure di potenziale Zeta della Parete sono state effettuate facendo uso della tecnica M3. Prima delle misure di ogni campione del liposoma, la cella capillare è stata pulita ed il potenziale Zeta della parete era risoluto facendo uso dello standard di trasferimento di potenziale Zeta di Malvern DTS0050.

Risultati e Discussione

Le Misure sono state effettuate sopra un intervallo delle concentrazioni liposomiche nel lipido. Figura 1 mostra il cambiamento nel potenziale Zeta della parete in funzione di tempo per i liposomi cationici DPPC: colesterolo: DDAB (80:11: 9 mole%). Il segno del cambiamento di potenziali della parete dai valori negativi alle concentrazioni liposomiche molto basse nel lipido ai valori positivi. Lo sviluppo di un potenziale Zeta stabile della parete (in futuro chiamato il potenziale Zeta della parete di equilibrio) alle più alte concentrazioni era lento ed ha richiesto 1 - 3 ore.

Figura 1. potenziale Zeta della Parete in funzione di periodo di adsorbimento da DPPC: colesterolo: DDAB (80:11: 9 liposomi di mole%) nella 1/10th diluizione PBS a 25°C. Le concentrazioni liposomiche nel lipido erano rispettivamente 0,01, 0,03, 0,06 e 0.34mM.

Il cambiamento nel segno del potenziale Zeta della parete suggerisce che i liposomi cationici e/o il lipido cationico sia adsorbenti alla superficie di vetro di silice della cella dell'elettroforesi.

Figura 2 mostra i potenziali Zeta della parete di equilibrio in funzione di concentrazione liposomica nel lipido.

Figura 2. potenziale Zeta della parete di Equilibrio in funzione di concentrazione su adsorbimento da DPPC: colesterolo: Liposomi di DDAB (80:11: 9 mole%) nella diluzione 1/10 PBS a 25 C.

La curva mostra un aumento ripido dal potenziale Zeta negativo della parete della superficie pulita di vetro di silice ad un valore limite positivo quando la superficie è saturata con i liposomi cationici.

Conclusioni

L'applicazione della tecnica M3 si è applicata allo studio sull'adsorbimento dei liposomi alla superficie planare di vetro di silice della cella del capillare dell'elettroforesi.

È stato manifestazione che la misura del potenziale Zeta della parete è un modo novello seguire sia la cinetica che l'adsorbimento di equilibrio dei liposomi al vetro di silice planare.

Per Concludere, uno può interrogare fino a che punto le misure di potenziale Zeta della parete possono avere applicazioni più generali alle superfici all'infuori di vetro. Qualsiasi materiale che potrebbe essere usato per ricoprire il vetro di sufficiente otticamente superficie trasparente può essere utilizzato bene come la superficie adsorbente in questa tecnica novella.

Poiché soltanto uno strato superficiale sottile sul vetro è richiesto, la tecnica può applicarsi bene a una vasta gamma di strati superficiali pronti da rivestimenti polimerici ed altri di superficie.

Un insieme completo dei riferimenti è disponibile riferendosi al documento di origine.

Sorgente: “Un Modo Novello Di Usando le Misure di Potenziale Zeta Per Studiare Adsorbimento della Particella„, Nota di Applicazione dagli Strumenti di Malvern.

Per ulteriori informazioni su questa sorgente visualizzi prego Strumenti la Srl (REGNO UNITO) di Malvern o gli Strumenti di Malvern (U.S.A.).

Date Added: Apr 18, 2005 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 13. June 2013 01:28

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit