Pigmenti e l'Analisi di Dimensione delle Particelle dei Pigmenti Organici Facendo Uso di Diffrazione del Laser da HORIBA Scientifico - Prodotti della Particella

Argomenti Coperti

Sfondo
Che Cosa sono Pigmenti?
Come i Pigmenti Funzionano
Funzionalità del Prodotto Finito
Dimensione delle Particelle di Misurazione del Pigmento
Analisi di Dimensione delle Particelle dei Pigmenti Organici
Formulazione di Dimensione e di Optimum delle Particelle
Le Capacità degli Analizzatori di Dimensione delle Particelle di Diffrazione del Laser
I Vantaggi degli Analizzatori di Dimensione delle Particelle di Diffrazione del Laser
Studio Finalizzato
Sperimentale
Risultati
Risultati di Misura di Dimensione delle Particelle per i Vari Pigmenti
Conclusioni

Sfondo

Gli strumenti di misura della particella di HORIBA offrono le ottica avanzate, algoritmi potenti e software flessibile, combinato con i sistemi di trasporto del campione avanzato ed una gamma completa di opzioni.

L'impegno di HORIBA agli strumenti di caratterizzazione della particella vi porta la vasta gamma delle soluzioni ai vostri bisogni dell'analisi della particella compreso:

Che Cosa sono Pigmenti?

Una definizione generale di un pigmento potrebbe significare tutta la sostanza che altera il colore di un materiale con assorbimento selettivo di colore. I Pigmenti sono usati per colorare una vasta gamma di prodotti compreso inchiostro, vernice, i cosmetici, il fabbricato e l'alimento.

Come i Pigmenti Funzionano

Molti pigmenti funzionano selettivamente assorbendo e riflettendo le lunghezze d'onda specifiche di indicatore luminoso. Quando le lunghezze d'onda multiple di luce bianca incontrano un pigmento che alcune lunghezze d'onda sono assorbite dai legami chimici del pigmento ed altre sono riflesse. Lo spettro di recente creazione crea l'aspetto di un colore (si veda Figura 1).

Figura 1

La potenza Nascondentesi di alcune dispersioni del pigmento può essere determinata misurando la frazione di materiale più di meno di 0,3 concentrazioni di lucentezza e del micron possono essere caratterizzate dalla misurazione della frazione di materiale superiore ad un micron (si veda Figura 2). Vigore della Tintura - la capacità di assorbire gli aumenti luminosi con la dimensione delle particelle diminuente.

Figura 2

Funzionalità del Prodotto Finito

I Pigmenti sono in genere misti nei vari sistemi quali le dispersioni dell'inchiostro o della vernice. I pigmenti Organici sono intensamente solidi organici polverizzati colorati (polveri) che non si dissolvono nel media che sono misti con. Queste polveri si aggiungono ad un veicolo (o alla matrice) quella funge da raccoglitore.

Dimensione delle Particelle di Misurazione del Pigmento

La Misura della dimensione delle particelle del pigmento servisce da preannunciatore eccellente della prestazione di prodotto finito. La dimensione delle Particelle delle particelle del pigmento in vernice è un parametro critico che pregiudica la finitura superficia. La differenza fra il piano, il guscio d'uovo, la semi-lucentezza e le finiture di lucentezza è determinata dallo PSD delle particelle del pigmento. Il video Accurato della dimensione delle particelle è un parametro importante a fornire le vernici di buona qualità.

Le caratteristiche Reologiche quali la portata, la viscosità, l'aderenza o il comportamento tissotropico egualmente sono influenzate tramite la distribuzione per ampiezza. La Flocculazione o l'agglomerazione è evitata con l'uso dei tensioattivi supplementari stabilizzare la dispersione.

Analisi di Dimensione delle Particelle dei Pigmenti Organici

Le particelle del Pigmento sono macinate per assicurare che siano sotto la dimensione richiesta dal tipo desiderato di finitura. L'assegno definitivo di qualità è stato spesso il calibro di Hegman (si veda Figura 3). Questo calibro economico e di facile impiego fornisce un'indicazione di più grande dimensione delle particelle, che sia spesso il parametro più critico per finitura superficia.

Figura 3

Mentre questa tecnica tradizionale è economica, facile da capire e può fornire una misura ragionevole del comportamento definitivo della vernice, la distribuzione per ampiezza permette la caratterizzazione di una miriade di altri criteri di prestazione del prodotto finito.

Formulazione di Dimensione e di Optimum delle Particelle

Una misura completa della distribuzione di dimensione delle particelle giù alle dimensioni molto più fini può permettere l'ottimizzazione della formulazione della vernice e del processo di fabbricazione.

Le Capacità degli Analizzatori di Dimensione delle Particelle di Diffrazione del Laser

Le capacità dei diffrattometri correnti del laser avanzano nelle dimensioni di nanometro, permettendo la caratterizzazione anche delle componenti di dimensione più fini in un prodotto. Lo stesso analizzatore usato per questo studio è egualmente perfettamente adatto a pigmenti di submicron quali TiO2 e nero di carbonio.

I Vantaggi degli Analizzatori di Dimensione delle Particelle di Diffrazione del Laser

I Vantaggi di questa tecnica comprendono la velocità, la facilità d'uso, un'ampia gamma dinamica e la capacità di misurare sia le polveri che le dispersioni. I dati raccolti per questo studio sono stati analizzati sull'analizzatore di dimensione delle particelle della diffrazione del laser di HORIBA LA-950 Partica, capace di misurazione delle dimensioni delle particelle da 0,01 - 3000 micron.

L'analisi di dimensione delle Particelle dalla diffrazione del laser può essere eseguita allo stato secco mentre la fresatura sta avendo luogo. Il pigmento non deve essere misto nel veicolo definitivo secondo le esigenze della prova del calibro di Hegman. Ciò permette il controllo più stretto dell'operazione di fresatura, assicurante il risultato della specifica adeguata senza sopra macinare.

Studio Finalizzato

Sperimentale

Quattro pigmenti organici differenti sono stati analizzati facendo uso del LA-950 Partica con l'alimentatore asciutto di PowderJet (si veda Figura 4):

  • Giallo 83 di Diarylide
  • Giallo 74 di Ansa
  • Blu 153 di Phthalo
  • Giallo Opaco 83

Tutti I campioni erano correttamente misti e campionati prima dell'analisi. Il metodo di prova per tutti i campioni è indicato sotto.

  1. Selezioni il piccolo, ugello della alto-dispersione per le dimensioni delle particelle fini prevedute.
  2. Fissi gli stati automatici di misura per acquistare i dati nell'intervallo di prova adeguato (96-94%T per il laser).
  3. Fissi la pressione d'aria della dispersione al Minimo.
  4. Per impedire l'ugello che ostruisce, rimuova i grandi agglomerati dal campione facendo uso del setaccio di 1mm (No. 18 degli Stati Uniti).
  5. Carichi abbastanza campione filtrato sull'imbuto dello spinnaker dell'alimentatore per realizzare le misure multiple.
  6. Catturi 3 misure consecutive facendo uso della funzione Automatica di sequenza.

Figura 4. L'analizzatore di dimensione delle particelle di Partica LA-950.

Risultati

Tutti I campioni sono stati misurati periodi multipli verificare la riproducibilità. Manifestazioni qui sotto della Tabella 1 il Dv50, la media ed il Coefficiente Di Variazione (COV %) per ciascuno dei risultati.

Dimensioni delle particelle Medie della Tabella 1. per i campioni del pigmento.

IDENTIFICAZIONE del Campione

Risultati

Media

COV %

Giallo di Diarylide

18,386

 

 

 

18,082

 

 

 

18,032

18,17

1,05

Giallo di Ansa

50,125

 

 

 

50,096

 

 

 

50,442

50,22

0,38

Blu di Phthalo

36,49

 

 

 

36,618

 

 

 

36,603

36,57

0,19

Giallo Opaco

25,114

 

 

 

25,546

 

 

 

25,531

25,4

0,97

Si Noti che tutti i dei valori di COV % sono bene sotto l'ISO 13320" del livello di 3% l'analisi di dimensione delle Particelle - metodi di diffrazione del Laser - Parte 1: I Principi generali„ suggeriscono di essere il valore accettabile massimo per questa tecnica. Una ragione principale che questi valori sono così bassi è il controllo automatico del tasso d'entrata del campione nell'Alimentatore Asciutto di PowderJet, assicurando la portata del peso costante ed i risultati riproducibili. Ciò egualmente elimina la creazione dei picchi falsi a volte creati da altri sistemi quando campiona le polveri asciutte.

Risultati di Misura di Dimensione delle Particelle per i Vari Pigmenti

I diagrammi del Foglio Di Prova delle tre misure per ogni campione sono indicati nella Figure 5 - 8, con le fotografie dei campioni prelevati facendo uso di una macchina fotografica digitale e di un microscopio.

Figura 5. Giallo 83 di Diarylide

Figura 6. Giallo 74 di Ansa

Figura 7. Blu 153 di Phthalo

Figura 8. Giallo Opaco 83

Conclusioni

Il LA-950 Partica rivelato essere una scelta eccellente degli strumenti per misurare la distribuzione di dimensione delle particelle dei pigmenti organici. Il sistema Asciutto dell'Alimentatore di PowderJet ha potuto disperdere facilmente la polvere e se una portata del peso costante durante la misura. La durata dell'analisi del Campione aveva luogo col passare del tempo al di sotto di 2 minuti per campione, compreso cambiamento dal campione al campione. I Risultati comprendono una maschera completa della distribuzione compreso i momenti calcolati della distribuzione e le percentuali sotto tutta la dimensione scelta variano.

Per un insieme completo dei riferimenti, riferisca prego all'Analisi di Dimensione delle Particelle dei Pigmenti Organici Facendo Uso della Diffrazione del Laser - Nota di Applicazioni da HORIBA Scientifico - Prodotti della Particella

Per ulteriori informazioni su questa sorgente visualizzi prego HORIBA Scientifico - Prodotti della Particella

Date Added: Apr 16, 2008 | Updated: Jan 16, 2014

Last Update: 16. January 2014 08:21

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit