Caratterizzazione delle Superfici Anodizzate Alluminio Facendo Uso del MM-16 Ellipsometer Spettroscopico da Horiba Scientifico - Pellicola Sottile

Argomenti Coperti

Sfondo
Beni Chiave
Risultati
Conclusione

Sfondo

La capacità di alluminio di rispondere all'anodizzazione, il più esperto delle finiture, rende ad alluminio un metallo il più importante in un modo abbastanza fondamentale. Il fatto che la presa della latta di alluminio su questa finitura attraente, durevole e d'uso le rende possibile sfruttare la sue concentrazione e leggerezza in tantissime applicazioni, specialmente costruzione in costruzione e nell'industria automobilistica.

Beni Chiave

L'Anodizzazione è un ispessimento indotto della pellicola di ossido protettiva naturale sulla superficie del metallo. È una conversione del metallo di base e così non è “un rivestimento„ nel senso usuale. La Variazione della composizione convenzionale dell'elettrolito e le variabili trattate producono i rivestimenti anodici con i beni funzionali distintivi. Quindi, le pellicole anodiche molto dure sono sviluppate per fornire le superfici resistenti dell'abrasione sui congegni, sui pistoni, sui cuscinetti e sulle simili componenti. Le pellicole Anodiche possono anche essere colorate con vari metodi. Le pellicole Convenzionali dell'acido solforico sono microscopicamente porose e le tinture ed i pigmenti organici o inorganici possono essere incorporati e sigillati nella pellicola.

Il potenziale funzionale e decorativo sul metallo può quindi ampiamente essere sfruttato nelle applicazioni che variano dalle componenti del bene immobile alle pentole nazionali. Potere caratterizzare l'ossido di alluminio non-distruttivo è molto importante e l'uso di ellipsometry spettroscopico permette il video online della superficie anodizzata su una linea di produzione.

Risultato

La misura Ellissometrica è stata realizzata facendo uso del HORIBA MM-16 Ellipsometer Spettroscopico Scientifico (SE) attraverso l'ampiezza dello spettro 450-850nm (1163 lunghezze d'onda). La misura è stata realizzata ad angolo dell'incidenza di 70°. I dati di acquisizione sono stati raccolti in 30s e il MM-16 fornisce allo stato di polarizzazione completo del campione un ciclo di misura, senza l'esigenza di parecchie configurazioni di hardware. Di conseguenza gli angoli ellissometrici Ø e Ä sono determinati con molto alta precisione e precisione. Il MM-16 egualmente fornisce la Matrice completa di Mueller di 16 elementi e questa funzionalità presenta i vantaggi importanti per la caratterizzazione dei campioni di depolarizzazione e spesso anisotropi con la struttura o la geometria complessa, dove ellipsometry convenzionale è inapplicabile. Questa funzionalità può anche applicarsi con successo ed accuratezza a tutti i casi corrente coperti da ellipsometry convenzionale. L'ossido Di Alluminio, Al2O3, è un Indice di rifrazione di media e un materiale basso di assorbimento che esibisce spesso il comportamento anisotropo

Una funzionalità della Matrice di Mueller è che gli elementi fuori diagonali non sono uguali a 0 quando il campione esibisce il comportamento anisotropo e particolarmente quando la misura è fatta in una posizione casuale, quello è a partire dalla direzione dell'asse ottico e ad una rotazione di 90° da questo asse ottico e quando l'asse ottico non è ortogonale all'aereo del campione. In questo esempio possiamo vedere che gli elementi fuori diagonali non sono uguali a 0 poichè è indicato sulla Fig. 1. Questa funzionalità standard del MM-16 Ellipsometer Spettroscopico semplifica la caratterizzazione di tali materiali.

Figura 1. Illustrazione del modello anisotrophic








 Figura 2. La Matrice di Mueller per una pellicola anisotropa dell'allumina ha misurato in una direzione con il ellipsometer MM-16 nel modo del riflesso

I beni ottici dell'ossido di alluminio sono stati determinati facendo uso dell'Oscillatore di Lorentz:

Uno può osservare che la birifrangenza è Än=0.01, dove Än è la differenza fra gli indici di rifrazione ordinari e straordinari.

 

Figura 3. costanti ottiche Anisotrope dell'ossido di alluminio

Si Noti che il livello23 di AlO è poroso spiegando l'indice analitico basso trovato.

Conclusione

Il livello anodizzato alluminio è stato caratterizzato con successo dal MM-16 Ellipsometer Spettroscopico con molto ad alta velocità ed accuratezza.

Sorgente: HORIBA Scientifico - Divisione delle Pellicole Sottili

Per ulteriori informazioni su questa sorgente visualizzi prego HORIBA Scientifico - Divisione delle Pellicole Sottili

Date Added: May 21, 2008 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 13. June 2013 17:56

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit