Il Phenom - Uno Strumento Apprezzato e Redditizio per Rappresentazione e la Classificazione delle Diatomee - Nota di Applicazione dal Phenom-Mondo

Argomenti Coperti

Introduzione
Diatomee come Indicatori di Qualità dell'Acqua
Prospettiva A Lungo Termine
Riconoscimento

Introduzione

Le Diatomee forniscono informazioni sia sull'integrità biologica dell'ecosistema che su quei fattori probabilmente causare tutti i cambiamenti osservati. I Ricercatori stanno sviluppando rapido le nuove tecniche per usando le diatomee per fornire le illazioni ancor più quantitative ed accurate dello stato di ecosistema e le diatomee stanno includende in un numero crescente dei programmi di controllo del regionale-disgaggio e del locale. Il Phenom della Società di FEI (TM), un nuovo tipo di microscopio, risulta essere uno strumento apprezzato e redditizio per la rappresentazione e la classificazione delle diatomee ai Laboratori Olandesi di Trattamento Delle Acque & di Controllo.

 

Le Diatomee hanno pareti cellulari che sono perforate ed ornate con molti fori

Diatomee come Indicatori di Qualità dell'Acqua

Le Diatomee sono alghe unicellulari che possono essere identificate dalla forma del loro scheletro. Le Diatomee sono divise in due gruppi basati sulla simmetria globale delle pareti cellulari; radialmente i moduli simmetrici senza formalità sono chiamati diatomee “centriche„ mentre i moduli bilateralmente simmetrici si riferiscono a come diatomee “pennate„. Un aspetto notevole di questi organismi è che hanno pareti cellulari fatte di vetro (diossido di silicio). Le pareti cellulari di vetro sono perforate ed ornate con molti fori, che sono sistemati solitamente nei reticoli definiti. La natura di queste perforazioni come pure il loro orientamento e le densità aiutano nell'identificazione delle specie della diatomea.

Vivono in tutti i nostri laghi e fiumi e sono di interesse ai gestori acquatici del sistema come indicatori di qualità dell'acqua - l'acidità, salinità, caricamento organico di inquinamento e tipi dell'agente inquinante. Ci sono più di 7000 specie che vivono nell'acqua, nella miscela fresca e salmastra della popolazione e nella diversità di specie riflettenti le condizioni ambientali. Completano l'analisi chimica, coprente un periodo troppo breve, di informazioni supplementari ed a volte più affidabili. La Loro classificazione continuamente cambiante deve essere ha padroneggiato poiché più di 400 nuovi taxons sono descritti ogni anno.

Dettaglio della parete cellulare di una diatomea

Prospettiva a lungo termine

Sebbene le diatomee ampiamente siano distribuite sotto forma di un gruppo, la maggior parte delle specie si presentano soltanto in habitat con il fisico medica specifico, il prodotto chimico e le caratteristiche biologiche. Gli Ecologi lungamente hanno fatto l'uso pratico di questa specificità dell'habitat raccogliendo ed analizzando le diversi specie e dati della comunità per determinare la qualità o lo stato degli habitat acquatici. Sia il video a lungo termine degli habitat specifici del flusso che del lago e l'analisi del resti della diatomea (che si trasformano in in parte della registrazione sedimentaria dei laghi) permettono che gli scienziati ottengano una prospettiva storica a lungo termine unica su questi ecosistemi. Questa prospettiva è particolarmente apprezzata nella valutazione degli effetti a lungo termine delle attività umane sugli ecosistemi acquatici e terrestri.

Diatomee nel loro habitat acquatico naturale

Riconoscimento

Questa nota di applicazione è stata creata con la guida dal Sig. B. Pex, Waterboard Roer & Overmaas, Paesi Bassi.

Un insieme completo dei riferimenti è disponibile sta riferendo al documento di origine.

Sorgente: “Le Diatomee dicono la verità circa Nota di Applicazione del nostro ambiente„ dal Phenom-Mondo

Per ulteriori informazioni su questa sorgente visualizzi prego il Phenom-Mondo

Date Added: Aug 19, 2008 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 13. June 2013 21:03

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit