Caratterizzazione della Dimensione e dello Stato di Nanoparticella Prima degli Studi di Nanotoxicological Facendo Uso di Analisi Tenente La Carreggiata di Nanoparticella

Da AZoNano

Argomenti Coperti

Introduzione
Metodi e Materiali
     Plasma Umano
     Particelle
Risultati
Discussione
Conclusioni

Introduzione

Prima dell'inizio del qualsiasi studio nanotoxicological, è di importanza fondamentale da conoscere lo stato delle nanoparticelle utilizzate ed in particolare la loro dimensione e distribuzione per ampiezza nei media di prova appropriati.

NanoSight ha sviluppato uno strumento unico per la caratterizzazione delle nanoparticelle nella sospensione liquida. Questa nota discute l'applicazione di questo strumento nella caratterizzazione delle nanoparticelle dell'oro e dei loro cumuli in un liquido biologicamente pertinente. A Differenza delle tecniche leggere classiche di scattering, la tecnica Tenere La Carreggiata della Nanoparticella e (NTA) dell'Analisi permette che le nanoparticelle siano graduate in sospensione su una base della particella-da-particella, su una comprensione più di alta risoluzione e quindi migliore concedere dell'aggregazione che i metodi dell'insieme (quale lo Scattering Leggero Dinamico, DLS). Lo studio esamina il cambiamento nella dimensione delle nanoparticelle dell'oro che confrontano il caso del solvente standard del disperdente (soluzione tampone del citrato) ad un plasma diluito (che contiene le proteine).

Metodi e Materiali

Plasma Umano:

Il Sangue è stato catturato dai donatori apparentemente in buona salute. I tubi sono stati centrifugati, per il minuto 5 a 800 RCF per appallottolare i globuli rossi e bianchi. Il galleggiante (il plasma) è stato trasferito ai tubi contrassegnati ed è stato memorizzato a -80°C. Sopra il disgelo del plasma è stato centrifugato ancora per il minuto 3 a kRCF 16,1 più ulteriormente per diminuire la presenza di globuli rossi e bianchi. Il galleggiante è stato trasferito ad una nuova imbarcazione, ciao per non disturbare la pallina.

Particelle:

Lle nanoparticelle di sistema monetario aureo del NIST di 60 nanometro sono state usate (materiale di riferimento del NIST 8013). Questi sono stati memorizzati, preparato stati ed usati secondo i rapporti di ricerca pertinenti. L'oro è stato diluito ad una concentrazione di circa 108 particles/ml facendo uso della soluzione tampone standard del citrato di pH=7.19. Per le dispersioni in plasma, il plasma umano era 1:1000000 diluito in soluzione tampone del citrato e il µl 10 delle nanoparticelle dell'oro è stato diluito con µl 790 del plasma diluito.

Tenere La Carreggiata e l'Analisi di Nanoparticella sono stati effettuati su un NanoSight LM10. Tutti I preparato e misure del campione sono stati effettuati all'Università Dublino, Irlanda e l'analisi è stata eseguita da NanoSight facendo uso di una versione beta del software di NTA 2,0. I video Multipli, ogni 166s lungamente, sono stati registrati ed analizzato stati in lotti per assicurare l'invarianza statistica. Poichè il plasma è un media ionico naturale, è notato che l'emissione dell'aggregazione della proteina sarà sempre problematica.

Figura 1. Lo Strumento di NanoSight LM10.

Cifra 2. un'Immagine video di 60 particelle dell'Oro di nanometro come catturata dallo strumento di NanoSight LM10.

Risultati

I Video delle nanoparticelle sono stati registrati (Figura 2), cingolata ed analizzata per la dimensione una volta diluito in soluzione tampone del citrato ed in plasma umano e nella lunghezza corregta della pista (Figura 3). La misura del campione egualmente è stata effettuata da DLS (Figura 4) e tutti i risultati sono riassunti in Tabella 1.

Figura 3. risultati di NanoSight facendo uso di NTA.

Figura 4. Misura dello stesso campione da DLS.

Discussione

I metodi per la misura di oro diluita in citrato erano come quelli dettagliati nei materiali di riferimento riferiscono. Un compendio dei risultati come misurato dal NIST può essere veduto in Tabella 2.

NTA può essere usato per identificare sia visivamente che tramite una misura di concentrazione che le particelle ancora monodispersed che aggiungono la prova all'ipotesi che le proteine in sospensione agiscono per ricoprire le nanoparticelle (Figura 5) (e che l'aumento nella dimensione non è dovuto l'aggregazione). Non è possibile suscitare questi informazioni puramente dalla misura di DLS, che è insieme basato.

La Figura 5. prova di NTA supporta l'ipotesi che le proteine in sospensione agiscono per ricoprire le nanoparticelle.

Compendio della Tabella 1. dei risultati con i metodi di DLS e di NTA.

Tecnica

Materiale

Parametro

Valore (nanometro)

Errore (nanometro)

NTA

Oro di 60 nanometro

Media

61,22

0,93

Modo

60,08

1,01

Standard
deviazione

6,57

0,92

NTA

Oro di 60 nanometro (plasma)

Media

70,4

1,8

Modo

68,5

1,67

Standard
deviazione

9,3

0,83

DLS

Oro di 60 nanometro

Modo

58,5

-

DLS

Oro di 60 nanometro (plasma)

Modo

70,7

-

Compendio della Tabella 2. dei risultati come misurato dal NIST.

Tecnica

Modulo dell'Analito

Termine Nominale 60 nanometro

AFM

Asciutto, depositato sul substrato

55.4±0.3

SEM

Asciutto, depositato sul substrato

54.9±0.4

TEM

Asciutto, depositato sul substrato

56.0±0.5

ES-DMA

Asciughi, aerosol

56.3±1.5

DLS (173°)

Sospensione liquida Diluita

56.6±1.4

DLS (90°)

Sospensione liquida Diluita

55.3±8.3

SAXS

Sospensione liquida Indigena

53.2±5.3

Il cambiamento nella dimensione registrata nella Figure 2 e 3 mostra un aumento nella dimensione di nanoparticella di circa 10 nanometro, corrispondente ai 5 livelli densamente adsorbiti della proteina di nanometro che coprono la nanoparticella.

Conclusioni

C'è un cambiamento significativo e misurabile nella distribuzione di dimensione delle particelle delle nanoparticelle dell'oro del monodisperse in presenza di un media biologico quale plasma umano. Una metodologia adatta per la misura dello spessore del livello del plasma facendo uso di due metodi indipendenti, NTA e DLS, è stata usata per convalidare uno un altro.

La larghezza e la media delle distribuzioni misurate sia da DLS che da NTA è simili a quella determinata dal NIST. In presenza di plasma, sia la dimensione delle particelle che la distribuzione di dimensione delle particelle aumentano leggermente. NTA offre la capacità di misurare la concentrazione assoluta che può essere usata anche per dare una concentrazione in numero delle nanoparticelle dell'oro del NIST. NTA è egualmente ideale per l'identificazione ed il conteggio dei cumuli di nanoparticella quali i dimeri dovuto la sua capacità di visualizzare determinato le nanoparticelle. Rappresenta così (per le nanoparticelle ed i regimi di concentrazione usati qui) uno strumento utile nella schiera delle tecniche disponibili per il bionanoscience e i bionanointeractions sui nanomaterials costruiti nella biologia.

Questi informazioni sono state originarie, esaminate ed adattate dai materiali forniti da NanoSight.

Per più informazioni visualizzi prego NanoSight.

Date Added: Dec 22, 2009 | Updated: Mar 7, 2013

Last Update: 7. March 2013 10:42

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit