Misurazione della Distribuzione di Dimensione delle Particelle di Cioccolato Facendo Uso dello Scattering Leggero Statico

Da AZoNano

Indice

Introduzione
Analisi dei Tipi Differenti del Cioccolato
Analisi dei Campioni Identici
Circa Fritsch

Introduzione

La dimensione delle particelle di cioccolato e dei prodotti del cioccolato urta forte l'effetto nella bocca del cioccolato stesso. Per esempio, se la dimensione delle particelle è relativamente piccola, la sensazione nella bocca è più regolare. Di Conseguenza, per raggiungere il livello di qualità desiderato il prodotto finito come pure il processo di produzione devono essere provati e riflessi con attenzione.

Analisi dei Tipi Differenti del Cioccolato

Le distribuzioni di dimensione delle particelle dei tipi differenti di cioccolato di alta qualità dallo stesso produttore erano risolute facendo uso di un FRITSCH ANALYSETTE 22. Prima della misura, i campioni del cioccolato pre-sono stati dispersi in un solvente organico. Figura 1 mostra sia la curva cumulativa (parte superiore del grafico) che la distribuzione di densità (parte più bassa del grafico) dei campioni differenti del cioccolato.

Figura 1. distribuzione di dimensione delle Particelle per tre tipi differenti di cioccolato.

La distribuzione molto fine dei risultati del cioccolato del cacao di 99% in un gusto molto intensivo ed in una sensazione quasi “appiccicosa„ della bocca. Le differenze Significative possono essere notate:

  • Il cioccolato con una grande frazione del cacao ha una distribuzione di dimensione delle particelle più fini (PSD) che, per esempio, cioccolato al latte. Ciò provoca molto un liscio e perfino una sensazione appiccicosa.
  • Il tenore di zucchero Più Elevato come in cioccolato al latte provoca uno PSD spostato verso le più grandi particelle.
  • Nella distribuzione di densità, un picco di 20-µm è dominante, ma ancora più di 95% delle particelle hanno più piccolo µm di 30 di dimensioni. Il più grande limite superiore degli a cristallo dello zucchero è meno critico per la sensazione della bocca ed il gusto poichè si dissolvono rapidamente nella bocca.

Analisi dei Campioni Identici

Durante la misura della distribuzione di dimensione delle particelle, la riproducibilità è di massima interesse. Figura 2 mostra la curva di somma di cinque misure consecutive di un campione prelevato dal processo di produzione di cioccolato al latte per gestire il trattamento di mescolatura. Circa 5 g di cioccolato si sono aggiunti ad un becher di vetro e pre-sono stati dispersi in un solvente organico con l'aiuto di un bagno ultrasonico esterno. Da questo becher, una piccola quantità del materiale del campione si è aggiunta alla piccola unità della dispersione del volume del ANALYSETTE 22 per ogni misura. Dopo l'analisi, il campione è stato eliminato ed il sistema è stato riempito con il solvente per la misura seguente.

Calcoli le misure consecutive 2.Five dei campioni del cioccolato dallo stesso batch di produzione, dato che ciascuna delle cinque misure che una nuova aliquota è stata usata.

La variazione minuscola della distribuzione di dimensione delle particelle dalla misura alla misura come si vede in Figura 2 è pricipalmente dovuto il processo di campionamento. Catturando una piccola quantità di materiale dal becher è preveduto di causare una leggera differenza nella distribuzione per ampiezza reale. Facendo La Media sopra parecchie misure contribuisce ad eliminare questo effetto. È molto importante che un solvente adatto è usato per misurare i campioni del cioccolato, poiché il contenuto elevato di grasso in cioccolato potrebbe provocare rapidamente la contaminazione delle finestre delle cellule di misura.

Circa Fritsch

Fritsch è uno dei produttori internazionalmente principali agli degli strumenti orientati a applicazione del laboratorio per il preparato del campione e l'incollatura della particella.

L'intervallo degli strumenti forniti da Fritsch include:

  • I Mulini per schiacciare, micro-fresatura, la mescolanza, l'omogeneizzazione di duro friabile, fibroso, l'elastico ed o i materiali molli si asciugano o in sospensione.
  • Strumenti per determinazione di dimensione delle particelle diffrazione del laser, lo scattering leggero dinamico e setacciando.
  • Strumenti del Laboratorio per la divisione rappresentativa dei campioni asciutti e bagnati, alimentare del campione di controllo e della pulizia ultrasonica.

Questi informazioni sono state originarie, esaminate ed adattate dai materiali forniti da Fritsch.

Per ulteriori informazioni su questa sorgente, visualizzi prego Fritsch.

Date Added: Mar 5, 2012 | Updated: Mar 5, 2012

Last Update: 5. March 2012 21:53

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit