Analizzatore di Dimensione delle Particelle di Morphologi G3 e di Forma della Particella da Malvern

Analizzatore di Dimensione delle Particelle di Morphologi G3 e di Forma della Particella da Malvern

Siete che cercate:

  • Una soluzione da parte a parte completamente automatizzata e flessibile dalla dispersione del campione ad analisi di dati?
  • Una conoscenza più dettagliata delle vostre particelle e come si comportano durante il trattamento?
  • Una migliore comprensione dei vostri materiali polverizzati da sviluppo da parte a parte a produzione?
  • Dimensione delle particelle di alta qualità ed informazioni Statisticamente significative di forma in una misura con intervento minimo dell'utente?
  • Un nuovo strumento per Qualità da Progettazione e da PAT?
  • Il tempo ed il lavoro di Risparmio che automatizzano la vostra microscopia funzionano?
  • Uno strumento per convalidare altre tecniche dell'incollatura della particella?

Il nuovo sistema di caratterizzazione della particella automatizzato G3 di Morphologi è un nuovo strumento analitico che può fornire le risposte che state cercando. Il sistema combina le immagini di alta qualità con le misure statisticamente significative di forma della particella e di dimensione delle particelle.

Un sistema asciutto completamente integrato della dispersione della polvere del romanzo diminuisce i tempi di preparato del campione e significativamente migliora la ripetibilità delle misure.

Gli strumenti di analisi Potenti ed intuitivi di dati assicurano che otteniate il la maggior parte dai vostri dati di misura.

  • Misura di dimensione delle Particelle: facendo uso degli ingrandimenti differenti per assicurare l'alta risoluzione in tutto la dimensione delle particelle completa vari (0.5µm - 3000µm) il Morphologi G3 esattamente calcola le misure di dimensione delle particelle facendo uso del parametro equivalente del diametro del cerchio.
  • Misura di forma della Particella: un intervallo dei parametri di forma della particella quale l'allungamento, la circolarità e la convessità sono calcolati. Questi parametri permettono che le differenze sottili fra i campioni che sarebbero altrimenti invisibili alle tecniche solo dimensione della particella, siano identificate e quantificate.
  • Conteggio di Particella e rilevazione non Xeros della particella: il fatto che ogni particella nel campione può essere misurata e registrata determinato permette al sistema di analisi sulla base di immagini di contare determinati tipi di particelle - per esempio allo scopo di rilevazione non Xeros della particella.

Il Morphologi G3 con un'occhiata:

  • Dispersatore asciutto Completamente integrato della polvere: Un sistema asciutto completamente integrato della dispersione della polvere del romanzo diminuisce i tempi di preparato del campione e significativamente migliora la ripetibilità delle misure
  • Significato Statistico: analizzi 100 di migliaia di particelle con un singolo clic del mouse!
  • Non più tendenziosità dell'utente: l'approccio (SOP) di Procedure Operative Standard permette che tutte le variabili dello strumento (fuoco, intensità della luce della luce, ingrandimento ecc) siano registrate e gestite obiettivamente. I Metodi messi a punto su uno strumento possono poi essere trasferiti elettronicamente intorno al globo in un singolo file.
  • Salvi le immagini di alta qualità: la capacità di vedere e registrare un'immagine di ogni particella determinata permette ad una verifica visiva dei fenomeni quale la presenza di particelle rotte, di agglomerati, di ammende, di particelle non Xeros Ecc.
  • Accurato, ripetibile e “validatable„: per assicurare integrità dei dati che il sistema di analisi sulla base di immagini calibra automaticamente prima e dopo ogni analisi della particella facendo uso di un grattare del multi-passo imputabile al NPL (il Laboratorio Fisico Nazionale). L'analizzatore di fotogramma risponde 21CFR ai requisiti della parte 11 e la documentazione completa di IQ/OQ (Qualificazione dell'Impianto/Qualificazione Operativa) è disponibile.

Testimonianza del Cliente

Abbiamo completato spesso i dati di distribuzione di dimensione delle particelle della diffrazione del laser ed altre tecniche che presuppongono i diametri sferici equivalenti, per esempio, con esame al microscopio e l'acquisizione delle immagini rappresentative delle particelle, ha detto. Sempre Più ora i nostri clienti vogliono conoscere ancora di più circa i loro materiali, per potere delucidare le differenze trattate forse, o per distinzione più fine fra due campioni.

Non solo il Morphologi G3 ha permesso che noi ci muovessimo a partire dai metodi manuali della rappresentazione, possiamo ora elaborare tantissime immagini in molti modi diversi ed esaminare un'ampia varietà di parametri per fornire più informazione dettagliata e la comprensione extra abbiamo richiesto. E, si è trasformato in rapidamente nel nostro strumento della scelta per le particelle del prolungate di e non sferiche di caratterizzazione in cui le applicazioni concedono.

Siamo stati impressionati con le capacità del sistema automatizzato della dispersione, abbiamo detto il Sig. Kopesky. Egualmente l'ampio intervallo di dimensione delle particelle che può essere misurato facendo uso degli obiettivi multipli significa che non dobbiamo preparare i campioni multipli. Questa combinazione di capacità della velocità, di automazione e di vittoria facile ci aiuta a massimizzare la capacità di lavorazione e fare il migliore uso di tempo di risposta dell'operatore.

Bill Kopesky, VP dei Servizi Analitici, Laboratori di Tecnologia della Particella

Other Equipment by this Supplier