Posted in | Nanomaterials

Ricercatori di AIST che Usando Tecnologia Tenente La Carreggiata di Analisi di Nanoparticella di Nanosight Per Caratterizzare Nanobubbles

Published on June 23, 2009 at 10:57 PM

NanoSight, produttori della tecnologia unica di caratterizzazione di nanoparticella, è felice al rapporto che Kaneo Chiba e Masayoshi Takahashi del centro di ricerca famoso del AIST del Giappone stanno usando la tecnologia tenente la carreggiata dell'analisi (NTA) di nanoparticella per caratterizzare i nanobubbles.

Hanno indicato che in presenza degli elettroliti e con lo stimolo fisico corretto, i nanobubbles stabili possono essere formati dai microbubbles convenzionali. Gli ultimi l'uno o l'altro tendono a fondersi alle più grandi bolle capaci di galleggiare che fluttuano via o al crollo sotto pressione tensione-derivata superficie intensa al punto che spariscono come preveduto dalla teoria. L'aggiunta di sale (elettroliti) tuttavia, è pensata per causare la formazione di schermo dello contro-ione intorno ai nanobubbles che efficacemente blocca la capacità dei gas all'interno dei nanobubbles di diffondersi fuori. Ciò è stata confermata dagli studi dell'elettroforesi in cui il potenziale Zeta dei nanobubbles è stato indicato per essere collegato con la stabilità dei nanobubbles.

Esiste una vasta gamma di applicazioni proposte dei nanobubbles e l'interesse nel loro uso sta sviluppandosi rapido. Una Volta formata da ozono e dall'elettrolito stabilizzati, la disinfezione e la sterilizzazione è possibili per molti mesi con grande potenziale nella conservazione delle derrate alimentari e nelle applicazioni mediche come alternativa attraente alle metodologie basate cloro. I nanobubbles dell'Ossigeno sono stati implicati nella prevenzione di arteriosclerosi tramite l'inibizione di espressione del mRNA indotta da stimolo di citochina nelle linee cellulari dell'aorta del ratto.

Una Volta formati in liquidi in capillari, i nanobubbles sono stati indicati notevolmente per migliorare le caratteristiche di flusso liquide. Egualmente sono stati proposti come gli agenti di contrasto nelle tecniche di rilevamento come pure agenti di sgrassatura nei processi di fabbricazione del silicio.

L'approccio del NTA di NanoSight è stato indicato per essere adatto idealmente a tali analisi ed in un esperimento cieco in cui tre campioni numeri bassi e zero contenere delle sospensioni dei nanobubbles di alti, dei nanobubbles sono stati provati due volte, i risultati di NanoSight sono stati trovati per abbinare esattamente quelli preveduti. È notato che NanoSight permette che la concentrazione di nanobubbles per volume unitario sia stimata come pure dimensione e distribuzione per ampiezza.

Un Altro gruppo di utenti nel Giappone, Ichiro Otsuka dell'Università di Ohu ha studiato il ruolo possibile dei nanobubbles in campioni diluiti ultraelevati degli agenti attivi in cui il fenomeno di succussion è considerato a pertinente. Ha usato la tecnologia di NanoSight per esaminare più dettagliatamente la formazione e la concentrazione dei nanobubbles possibile facendo uso di un metodo di electrozone (Coltro) o delle tecniche leggere dinamiche convenzionali (DLS) di scattering.

per imparare più circa i nanobubbles e la loro caratterizzazione facendo uso di NTA, visualizzare vogliate www.nanosight.com e leggere un articolo dal CTO di NanoSight, Bob Carr, nell'ultima emissione di NanoTrail, il eNewsletter della società.

Last Update: 14. January 2012 01:43

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit