Carl Zeiss Esegue installazioni iniziali di Shuttle piattaforma + Trova

Published on November 24, 2009 at 6:03 PM

Insieme con i clienti pilota diversi, Carl Zeiss ha iniziato lo sviluppo di applicazioni per la microscopia correlativa in analisi dei materiali ed eseguito le installazioni iniziali dello Shuttle piattaforma + Trova. Il focus di attenzione è l'analisi di strutture (ad esempio sezioni lucido), le fratture, e particelle. L'interazione continua di microscopi ottico ed elettronico offre tempo e vantaggi di costo per tutte queste applicazioni. In molti casi, gli esami previsti sono possibili solo a tutti attraverso una interfaccia per la microscopia correlativa.

Gli scienziati presso l'Istituto ZHAW dei Materiali e Ingegneria di processo a Winterthur, in Svizzera, per esempio, è stato affidato il compito di descrivere il più precisamente possibile la struttura "ausferritic" di un ferro bainitica ghisa a grafite sferoidale e di analizzare precipitazioni e inclusioni di materiale. Scientist Christof Scherrer spiega: "In particolare con grandi campioni lucidato con componenti strutturali nel campo micrometro (elevati ingrandimenti), microscopia correlativa è l'unico modo per riposizionare le stesse posizioni, senza dubbio." A causa delle sue proprietà speciali, come la resistenza alla trazione e resistenza all'usura (durezza), questo materiale viene utilizzato per gli ingranaggi e le parti di motori a combustione, per esempio.

Presentato per la prima volta in occasione della Conferenza Microscopia a Graz, in Austria, ai primi di settembre, lo Shuttle e trova interfaccia per la microscopia correlativa analisi dei materiali è uno sviluppo congiunto della microscopia ottica, microscopia elettronica e le divisioni di Ricerca Centrale di Carl Zeiss. "Questo sviluppo è stato molto ben accolto a Graz, e ha generato molti suggerimenti utili che sono ora state implementate", afferma Martin Project Manager Edelmann.

Shuttle & Find è un facile da usare per il trasferimento dei campioni e immagini tra una luce e un microscopio elettronico. Si collega microscopi ottici in posizione verticale e rovesciata della scoperta di tipo stereo, Axio Imager e Axio Observer con uno stadio motorizzato con tutti ZEISS attuali microscopi a scansione elettronica e con le postazioni di lavoro CrossBeam ZEISS (una combinazione di microscopio elettronico a scansione e un fascio di ioni focalizzati per la lavorazione dei materiali). Il compito principale dell'interfaccia è quello di rilocalizzare con alta precisione al microscopio elettronico le regioni di spiccato interesse al microscopio ottico (e viceversa). E 'inoltre possibile sovrapporre le immagini dei due sistemi diversi.

Parallelamente alla prime installazioni pilota di successo, Navetta & Trova sarà anche disponibile in commercio.

Last Update: 9. October 2011 03:25

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit