Site Sponsors
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D

Sei scienziati del Brookhaven nome Fellows della American Physical Society

Published on December 17, 2009 at 5:42 PM

Sei scienziati del US Department of Energy Brookhaven National Laboratory sono stati nominati Fellow della American Physical Society (APS), una organizzazione professionale con oltre 47.000 soci. Elezione di APS Fellowship è limitato a non più di una metà dell'uno per cento della sua appartenenza a un determinato anno, e l'elezione per questo onore indica riconoscimento da parte di coetanei scientifica per contributi eccezionali alla fisica.

Il 2009 Fellows da Brookhaven sono:

Giacomo Alessi
"Per i suoi numerosi contributi innovativi allo sviluppo di intensi idrogeno con carica negativa (H-) le fonti del fascio, sia non polarizzato e spin-polarizzata, e lo sviluppo di una sorgente di ioni ad alta intensità a fascio di elettroni per la produzione di fasci di ioni pesanti ad alta stato di carica . "

Alessi si sviluppa sorgenti di ioni per generare fasci di particelle negli acceleratori utilizzati diversi a Brookhaven, compreso il mondo di classe acceleratore di fisica nucleare, il Relativistic Heavy Ion Collider (RHIC). A RHIC, i fisici di tutto il mondo studio estremamente caldo, materia densa che si ritiene sia esistita pochi milionesimi di secondo dopo il Big Bang. Una nuova sorgente Electron Beam Ion ora commissionato genererà fasci di ioni pesanti sia per la NASA Space Radiation Laboratory a Brookhaven, dove i ricercatori valutare gli effetti di particelle cariche ad alta energia sui sistemi biologici, materiali e strumenti nel tentativo di comprendere il potenziale rischi di esposizione a radiazioni spaziali, e RHIC. Alessi ha anche sviluppato ad alta intensità di sorgenti di ioni, come quello utilizzato per il produttore Brookhaven Linac Isotope, il che rende di breve durata radioisotopi che vengono utilizzati come agenti diagnostici, di ricerca e calibrazione in ospedali e istituti di ricerca.

Carlo Nero
"Per i contributi pionieristici alla integrazione su scala nanometrica dei polimeri auto-assemblaggio nella fabbricazione di semiconduttori ad alte prestazioni dispositivi microelettronici."

Durante la sua carriera in IBM, Nero sperimentato l'uso di auto-assemblaggio nel campo delle nanotecnologie per fabbricare dispositivi ad alte prestazioni dei semiconduttori utilizzati nel campo della microelettronica. Auto-assemblaggio è l'organizzazione spontanea dei materiali in schemi regolari. In condizioni controllate, alcuni materiali si auto-organizzano in schemi sulla scala delle decine di nanometri con dimensioni e uniformità irraggiungibili con mezzi convenzionali. Nella sua ricerca in corso presso il Centro di Brookhaven per i nanomateriali funzionali (CFN), Nero è la progettazione e l'applicazione di self-assembly approcci per costruire celle solari nanostrutturate a basso costo dei materiali polimerici e nanocristalli.

Lawrence G. Carr
"Per le applicazioni della radiazione di sincrotrone e terahertz per materia condensata sistemi".

A Brookhaven Luce di Sincrotrone fonte nazionale (NSLS), gli scienziati utilizzano la luce che attraversa una gamma molto ampia di energie lungo lo spettro elettromagnetico, da raggi X alle microonde, per studiare materiali diversi come chip per computer e virus. La gamma spettrale della luce tra l'infrarosso e le microonde è conosciuta come terahertz, che descrive la frequenza della luce. Ricerca Carr al NSLS ha dimostrato l'importanza di frequenze terahertz per studiare il comportamento dei materiali elettronici, come i semiconduttori e superconduttori.

Milind Diwan
"Per i suoi contributi alla fisica del neutrino e kaone."

Diwan studi neutrini, particelle insolito che può passare attraverso qualsiasi cosa sul loro cammino. I neutrini hanno incuriosito gli scienziati di tutto il mondo, tra Brookhaven Lab chimico Raymond Davis, Jr., che ha vinto il Premio Nobel per la Fisica nel 2002 per rilevare i neutrini provenienti dal sole. In particolare, Diwan sta cercando di determinare se i neutrini hanno un ruolo nella asimmetria di materia e antimateria nell'universo, un puzzle che ha confuso i fisici per decenni.

Diwan studi hanno anche pesanti particelle subatomiche chiamate kaoni a Brookhaven alternata Gradient Synchrotron. Kaoni spontaneamente abbattere, o decadimento, in vari modi, alcuni dei quali si verificano più di rado, uno su dieci miliardi di interazioni delle particelle. Se questi decadimenti rari kaone si verificano significativamente più spesso di quanto previsto dal Modello Standard, la teoria moderna fisica delle particelle elementari, poi fisica nuovo sono stati scoperti.

Gregory Sala
"Per applicazioni innovative di spettroscopia ad alta risoluzione molecolare alle dinamiche fotodissociazione, trasferimento di energia e le reazioni bimolecolari".

Sala funziona con il laser per capire come le molecole si scontrano, scambio di energia, reagisce, e si rompono. Lui ei suoi colleghi hanno sviluppato e applicato tecniche sperimentali utilizzando la luce laser molto sensibile controllato per misurare il flusso di energia all'interno di una molecola come si rompe. Utilizzando questa luce, si può misurare anche le velocità delle molecole, l'orientamento delle molecole rotanti, e le collisioni molecolari che portano a reazioni chimiche o trasferimento di energia tra le molecole. Queste informazioni forniscono una base per le teorie di test utilizzato in modelli di computer della combustione, che vengono utilizzati, ad esempio, dai tecnici di combustione per la progettazione di dispositivi di combustione di combustibile-efficiente e rispettoso dell'ambiente.

Thomas Ullrich
"Per i suoi contributi che porta allo studio degli elettroni e adroni contenenti quark charm e fondo in collisioni relativistiche di ioni pesanti."

Misure da esperimenti di RHIC hanno rivelato una prova convincente per un nuovo stato della materia nucleare creata alla densità estremamente elevate e temperature raggiunte in collisioni di ioni pesanti. Questo tipo di materia si ritiene sia esistito appena microsecondi dopo il Big Bang. Attraverso lo studio elettroni e quark bottom fascino e prodotta a RHIC, Ullrich ha trovato spunti interessanti sulle proprietà della materia densa creati in queste collisioni.

Last Update: 3. October 2011 22:42

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit