Posted in | Nanomedicine | Nanomaterials

Gli Anticorpi Di Plastica Possono Combattere Una vasta gamma di Malattie Umane

Published on June 9, 2010 at 9:39 PM

Gli Scienziati stanno riferendo la prima prova che un anticorpo di plastica - una versione artificiale delle proteine ha prodotto dal sistema immunitario dell'organismo per riconoscere e combattere le infezioni e le sostanze non Xeros - impianti nella circolazione sanguigna di un animale vivo.

Gli anticorpi Di Plastica, quale questo cluster delle particelle osservate sotto un microscopio potente, possono combattere una vasta gamma di malattie umane, compreso le infezioni virali e le allergie. Credito: Karitè di Kenneth

La scoperta, suggeriscono in un rapporto nel Giornale della Società di Prodotto Chimico Americano, è un avanzamento verso uso medico delle particelle di plastica semplici personalizzate combattere una schiera “degli antigeni importuni.„ Quegli antigeni includono tutto dai virus e dai batteri malattia-causanti alle proteine importune che inducono le reazioni allergiche a piantare il coregone lavarello, la polvere della casa, determinati alimenti, l'edera di veleno, gli aculei ed altre sostanze.

Nel rapporto, il Karitè di Kenneth, Yu Hosino ed i colleghi si riferiscono alla ricerca precedente in cui hanno messo a punto un metodo per la fabbricazione delle nanoparticelle di plastica, a mala pena 1/50,000th la larghezza dei capelli umani, che imitano gli anticorpi naturali nella loro capacità di chiudere su un antigene. Quell'antigene era melittin, la tossina principale nel veleno dell'ape. Preparano l'anticorpo con la stampa molecolare, un trattamento simile a lasciare un'orma in calcestruzzo bagnato. Il melittin misto degli scienziati con le piccole molecole ha chiamato i monomeri e poi ha iniziato una reazione chimica che include quelle particelle elementari nelle catene lunghe e le fa solidificare. Quando i punti di plastica si sono induriti, i ricercatori hanno lisciviato il veleno fuori. Quello ha lasciato le nanoparticelle con i crateri a forma di tossina minuscoli.

La Loro nuova ricerca, insieme al gruppo di Naoto Oku dell'Università Shizuoka Giappone, ha stabilito che gli anticorpi di plastica di melittin funzionassero come gli anticorpi naturali. Gli scienziati hanno dato le iniezioni letali dei mouse del laboratorio del melittin, che scassina ed uccide le celle. Gli Animali che poi immediatamente hanno ricevuto un'iniezione dell'anticorpo di plastica d'ottimizzazione hanno mostrato un tasso di sopravvivenza significativamente più alto che quelli che non hanno ricevuto le nanoparticelle. Tali nanoparticelle potrebbero essere da costruzione per vari obiettivi, il Karitè dice. “Questo apre la porta a grande considerazione per queste nanoparticelle in tutte le applicazioni dove gli anticorpi sono usati,„ lui aggiunge.

ARTICOLO PER LA VERSIONE IMMEDIATA
“Riconoscimento, Neutralizzazione e Distanza dei Peptidi dell'Obiettivo nella Circolazione Sanguigna dei Mouse Viventi dalle Nanoparticelle Molecolare Impresse del Polimero: Un Anticorpo Di Plastica„

ARTICOLO DEL TESTO INTEGRALE DI DOWNLOAD
http://pubs.acs.org/stoken/presspac/presspac/full/10.1021/ja102148f

9 giugno 2010 Inviato

Last Update: 12. January 2012 00:16

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit