Fisico Georgia Tech vince Materials Research Society medaglia per lo sviluppo di Epi-grafene

Published on December 3, 2010 at 4:44 AM

Il Materials Research Society premiato Walter A. de Heer, professore di fisica presso il Georgia Institute of Technology, la Medaglia MRS nella sua riunione annuale a Boston caduta oggi.

De Heer è stato citato dalla società per il suo "contributi pionieristici alla scienza e la tecnologia del grafene epitassiali." La Medaglia MRS riconosce un risultato eccezionale nella ricerca sui materiali negli ultimi dieci anni. La Medaglia MRS viene attribuito per una specifica scoperta eccezionale recente o progresso che ha un forte impatto sullo stato di avanzamento di un materiale legate campo.

Walter A. de Heer, professore di fisica presso il Georgia Institute of Technology, è conosciuta in tutto il mondo come il primo a concepire l'uso del grafene per l'elettronica, nel 2001. Attualmente laboratorio de Heer sta lavorando allo sviluppo di grafene epitassiali come sostituto per il silicio in elettronica.

"Sono molto soddisfatto e incoraggiato dal fatto che la nostra ricerca per sviluppare epi-grafene per l'elettronica è riconosciuto già in questa fase iniziale. Questo sicuramente stimolano gli altri a unirsi a noi in questo sforzo importante", ha detto de Heer.

De Heer e il suo laboratorio in Georgia Tech sono conosciuti in tutto il mondo come il primo a concepire l'uso del grafene per l'elettronica, nel 2001. Attualmente laboratorio de Heer sta lavorando allo sviluppo di grafene epitassiali come sostituto per il silicio in elettronica.

"Perché epi-grafene può essere in grado di superare i limiti di velocità di silicio, permettendo anche di meno calore da generare in un chip più piccolo, noi crediamo che il grafene mostra la grande promessa di poter sostituire il silicio nel campo dell'elettronica per applicazioni come ultra -alta frequenza elettronica, in cui questi attributi sarà più necessario ", ha detto de Heer.

"Walt de Heer è un leader globale nella ricerca grafene, e ci congratuliamo con lui su questo ultimo riconoscimento del suo importante lavoro", ha detto il presidente della Georgia Tech GP "Bud" Peterson. "La ricerca interdisciplinare che lui ei suoi colleghi stanno facendo presso il Georgia Tech ha il potenziale per cambiare radicalmente l'industria elettronica, consentendo l'utilizzo di questo materiale promettente nelle future generazioni di dispositivi elettronici ad alte prestazioni."

De Heer conseguito un dottorato in fisica presso l'University of California - Berkeley nel 1986. Ha lavorato presso l'Ecole Polytechnique Fédérale di Losanna in Svizzera 1987-1997.

Attualmente professore di fisica uno Regents 'al Tech, de Heer dirige il Laboratorio epitassiale grafene nella Scuola di Fisica e conduce la epitassiale Gruppo Interdisciplinare di Ricerca grafene al Georgia Tech Materials Research centro di scienza e ingegneria.

De Heer e il suo gruppi di ricerca hanno apportato significativi contributi a diverse aree della fisica nanoscopica. Nel 1995, la ricerca de Heer ha girato a nanotubi di carbonio, dimostrando che sono emettitori eccellente campo con potenziali applicazioni per display a schermo piatto. Nel 1998, ha scoperto che i nanotubi di carbonio sono conduttori balistici, che è una proprietà fondamentale per grafene a base di elettronica.

Nel 2001, il suo lavoro su nanostrutturati epi-grafene elettronica ha portato allo sviluppo di grafene a base di elettronica. Questo progetto è stato finanziato da Intel Corporation nel 2003 e dalla National Science Foundation (NSF) nel 2004. Il suo giornale, ultrasottile epitassiale Grafite: Two-Dimensional Electron Gas Proprietà e una rotta verso basati su grafene Electronics, pubblicato sul Journal of Physical Chemistry, ha gettato le basi sperimentali e concettuali basati su grafene elettronica. De Heer detiene il primo brevetto per basati su grafene elettronica che è stato provvisoriamente archiviato nel giugno 2003.

Fonte: http://www.gatech.edu/

Last Update: 5. October 2011 12:40

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit