CNSE, SEMATECH e ISMI Istituisce il Primi NanoHealth del Mondo e Centro della Sicurezza

Published on February 16, 2011 at 5:01 AM

Dimostrando un impegno ineguagliabile allo sviluppo e l'implementazione dei protocolli e procedure innovatori per conservare le risorse e salvaguardare professionale e salute ambientale e la sicurezza (EHS) nell'industria di nanoelectronics, SEMATECH, un consorzio globale dei chipmaker, la sua consociata, l'International SEMATECH Manufacturing Initiative, Inc. (ISMI) e l'Istituto Universitario di Scienza e di Organizzazione di Nanoscale (CNSE) dell'Università a Albany oggi hanno annunciato la creazione del primi NanoHealth del mondo e Centro della Sicurezza (NSC), acquartierata al Complesso di Albany NanoTech di CNSE.

Come il primo e soltanto l'associazione completa del suo genere nel mondo, il NSC allineerà sia i programmi in corso che nuovi e le iniziative di SEMATECH, ISMI e CNSE, con una miriade di partner corporativi globali, formerà l'impresa principale di ricerca e sviluppo di sanità e sicurezza della nanotecnologia del mondo. Con il finanziamento almeno di $10 milioni nel corso dei cinque anni futuri, questo centro internazionale si pensa che catalizzi la creazione di più di 100 processi alta tecnologia di EHS al UAlbany NanoCollege, mentre offre l'accesso ai centinaia di esperti e di tecnologie avanzate in uno sforzo primo de suo gentile per affrontare l'emergenza professionale ed i problemi di sicurezza e di salute ambientale per risolvere i problemi di fabbricazione, le risorse di influenza e diminuire il costo ed il rischio.

Il NSC ha definito e designato quattro sfide critiche come sue aree iniziali del fuoco: salute e sicurezza sul lavoro, comprendere esposizione alle nanoparticelle nel posto di lavoro; salute ambientale e sicurezza, valutare l'impatto ed i cicli di vita dei nanomaterials; utilizzazione delle risorse, studiare uso diminuente dell'acqua, di energia e del prodotto chimico mentre aumentando risparmio di temi; e ricerca e sviluppo di collaborazione dinamici, dai nuovi materiali dell'unità e liquidi di trattamento ai processi di fabbricazione ed agli strumenti.

Dan Armbrust, Presidente e direttore generale di SEMATECH, ha detto, “SEMATECH e ISMI sono eccitati per partner con l'Istituto Universitario di Scienza ed Assistenza Tecnica di Nanoscale dietro questa iniziativa importante che permetterà ai nuovi processi e tecnologie avanzate di rispondere all'esigenza dell'industria della ricerca e della fabbricazione redditizie, efficienti e sicure. Con questa collaborazione senza precedenti che combina il meglio sia dell'industria che dell'accademia, aspettiamo con impazienza di fornire la direzione mondiale alle innovazioni di nanoelectronics di sostegno mentre risorse di conservazione, diminuendo l'orma ambientale dell'industria e salvaguardando i professionisti di industria e le comunità in cui vivono ed il lavoro.„

Il Dott. Alain Kaloyeros, Vicepresidente Senior e Direttore Generale di CNSE, ha detto, “Capire ed affrontare le emissioni relative a professionale e salute ambientale e la sicurezza sono preminenti al knowhow supportante e d'avanzamento del nanoscale che rivoluzionerà quasi ogni industria nel XXI secolo. Con la creazione del Centro della Sicurezza e di NanoHealth, il UAlbany NanoCollege, SEMATECH e ISMI stanno fornendo la direzione dinamica, programmi di livello internazionale e le risorse avanzate con una collaborazione globale per assicurarsi che le sanità e la sicurezza ambientale siano allo stesso tempo innovazioni protette di nanotecnologia continuano ad accelerare ad un passo senza precedenti.„

Il Vicepresidente del Socio di CNSE e Direttore del Professor Thomas Begley del Laboratorio di Tossicologia dei Sistemi serviranno da Direttore del NSC. La Svista sarà fornita da un comitato di coordinamento rappresentanti consistenti di ISMI e di CNSE, presieduti dal Professor Sara Brennero, Vicepresidente Di Aiuto di CNSE per le Iniziative di NanoHealth e un Comitato Consultivo ISMI, CNSE e società consistenti del Progetto di ISMI del membro, che esamineranno ed approveranno i programmi.

L'Appartenenza nel NSC è aperta ai chipmaker, produttori dei materiali e delle attrezzature come pure altri partecipanti alla nanotecnologia, al biomedical ed alle industrie di difesa. Inoltre, il NSC ed i sui membri collaboreranno con una vasta rete delle società, dei consorzi, delle università, dei laboratori nazionali e delle associazioni intorno al mondo.

Sorgente: http://www.sematech.org/

Last Update: 12. January 2012 19:28

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit