Site Sponsors
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
Posted in | Nanoelectronics

I Mutamenti di Temperatura al Nano-Disgaggio Altera la Viscosità Liquida Per Permettere alla Progettazione dei Materiali

Published on April 30, 2011 at 6:02 AM

Da Cameron Chai

Un gruppo al National Institute of Standards and Technology (NIST) che lavora con i ricercatori dell'Università Wesleyan ha utilizzato il computer grafica per studiare la vetro-formazione dei materiali, consegnando una descrizione matematica e fisica degli impatti della temperatura sulla portata in questi materiali.

La Maggior Parte dei produttori non possono capire i liquidi viscosi al nano-disgaggio. Polimeri e materiali biologici alterati una volta raffreddato da un liquido ad uno spessore del tipo di catrame alle temperature di livello medio e giro in vetro solido alle basse temperature.

Lo Studio quantifica i beni molecolari dell'acido di batteria, dei recipienti di plastica e dei rombi

In alcuni materiali diformazione delicati, un piccolo mutamento di temperatura può alterare il materiale da liquido ad estremamente viscoso. In forti liquidi questo cambiamento della viscosità è più lento. Ciò pregiudica il tempo necessario per lavorare con un materiale di raffreddamento.
Secondo lo scienziato del NIST, Jack Douglas, è necessario da capire le procedure fisiche di fondo in questione per sviluppare un materiale su misura.

La viscosità dei liquidi diformazione dipende dalle molecole che muovono intorno altri atomi nelle stringhe lunghe quasi congelate in un posto. Le strutture del tipo di serpente provocano la viscosità migliorata del liquido. Il gruppo ha scoperto che il tasso di accrescimento delle stringhe del tipo di serpente involontarie corrisponde alla fragilità fluida.

Douglas e Francis Starr dell'Università Wesleyan hanno raggiunto la diversa fragilità fluida facendo uso di un modello elaborato dal calcolatore che ha simulato un liquido del polimero con le nano-particelle. L'Aggiunta delle quantità differenti di nano-particelle ed alterare la loro interazione con i polimeri li hanno permessi di capire come i mutamenti di temperatura hanno alterato la fluidità e come il movimento del cluster ha corrisposto alle alterazioni dei beni del liquido. Douglas dice che questa ricerca potrebbe permettere alla progettazione materiale.

Sorgente: http://www.nist.edu

Last Update: 12. January 2012 17:36

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit