Il Gruppo di Nanoscopy Usa il Sistema di JPK Per Sviluppare la Tecnologia di TERS

Published on September 27, 2011 at 7:16 PM

Strumenti di JPK, un produttore di livello mondiale di strumentazione nanoanalytic per ricerca nelle scienze biologiche e nella materia molle, rapporti sulla ricerca ed attività di sviluppo di tecnica dell'Istituto di Tecnologia Fotonica (IPHT) a Jena sotto la direzione di Dott. Volker Deckert.

All'Istituto della Tecnologia Fotonica (IPHT) a Jena, l'indicatore luminoso è il fuoco centrale di ricerca e sviluppo. Il nuovo IPHT vede le fotoniche come la tecnologia chiave più importante del XXI secolo. È garantito per svolgere un ruolo di primo piano nei campi di tecnologia dell'informazione e comunicazioni, protezione, scienza dei materiali, scienze biologiche e salubrità.

Dott. Marc Richter, utente del sistema al IPHT, Jena di JPK NanoWizard®.

Il Dott. Volker Deckert è il capo del dipartimento di Nanoscopy che utilizza i metodi strumentali nell'elaborazione dei metodi spettroscopici molecolari con il più alta risoluzione spaziale. La Centrale a questo programma è stata l'uso dello scattering suggerimento-migliorato di Raman, TERS, dove i sistemi del NanoWizard di JPK ed il modulo Suggerimento-Assistito dell'Ottica hanno fornito una piattaforma nell'elaborazione di questi metodi sperimentali. In molti casi, le dimensioni strutturali delle componenti sono sotto le capacità delle tecniche microscopiche o spettroscopiche ottiche normali. La microscopia Ottica del quasi-campo congiuntamente alla spettroscopia di Raman spinge significativamente la risoluzione realizzabile sotto il limite di diffrazione degli strumenti standard. Lo scopo del loro lavoro è l'avanzamento di TERS da trasformarsi in in uno strumento accessibile e sensibile per l'analisi delle superfici e dei limiti in condizioni ambiente. Le Applicazioni sono selezionate con attenzione. Per esempio, le reazioni catalitiche eterogenee sono studiate perché tali a esperimenti orientati a applicazione possono essere usati per verificare e migliorare la funzionalità dello strumento e per dimostrare la sua praticità per i problemi “reali„.

Gli esempi Recenti dalla letteratura includono un documento pubblicato in PICCOLO, Gennaio 2011, che ha riferito i Domini Nanometro Di taglia della Proteina e del Lipido su un Unicellulare. La Loro esistenza è stata confermata con le immagini laterali altamente risolte combinate con prova spettroscopica diretta. TERS è stato usato come metodo contrassegno contrassegno e non distruttivo per la mappatura diretta dei domini nano¬meter di taglia della proteina e del lipido sulla superficie di un unicellulare. Il trattamento Spettrale ha permesso l'analisi e la visualizzazione delle componenti di superficie cellulari differenti giù ad una risoluzione spaziale di 10-20 nanometro.

Un Altro esempio eccellente di questa tecnica nell'atto è stato pubblicato nel Giornale della Biofotonica, Giugno 2010. Qui, la rappresentazione biochimica sotto il limite di diffrazione è stata dimostrata con la membrana cellulare che è sondata relativamente ad altre strutture facendo uso di TERS. In Primo Luogo, una mappatura vibratoria sul disgaggio di nanometro è stata realizzata su una proteina (streptavidin) contrassegnata & ha supportato la pellicola del fosfolipide facendo uso di TERS. In questa istanza, una mappa spettrale di TERS è stata misurata sul modello del biomembrane facendo uso di una dimensione di punto lontano sotto il limite di diffrazione. Tenendo Conto della composizione di modello, gli spettri sono stati classificati simultaneamente come tipico per i lipidi, le proteine o entrambe in un modo qualitativo. Successivamente, le informazioni spettroscopiche sono state definite riguardo alle funzionalità topografiche. Poiché una differenziazione spaziale fra i domini composizionali differenti è difficile da raggiungere dalle funzionalità topografiche soltanto, la combinazione di morfologia e di dati spettrali permette ad una caratterizzazione molto più dettagliata dei biomembranes.

Commentando le sue interazioni con JPK nel corso degli anni, il Dott. Deckert ha detto Dal 2002 “, tutti gli nostri esperimenti di TERS ha contato sugli strumenti basati su JPK AFMs. In particolare, lo sviluppo congiunto che coppia e che sincronizza sia parti della sonda di scansione che di spettroscopia rivelate essere estremamente robusto ed affidabile. Il supporto di JPK era veloce ed accurato ogni volta che un adattamento specifico ad un nuovo schema del microscopio o di rilevazione di Raman è stato richiesto.„

Lavorando con il Dott. Deckert è stato di grande aiuto al Fondatore di JPK ed al CTO, Torsten Jähnke. Parlando recentemente a Berlino, Jähnke ha detto che “Lo sviluppo di TERS ha richiesto un sistema di suggerimento-scansione con pronto-Access all'ottica ed alle possibilità multiple del segnale elettronico. I bisogni del Dott. Deckert di Comprensione ci hanno aiutati a costruire nella versatilità e nella flessibilità richieste nello sviluppo dei nostri ultimi sistemi che culminano nell'annuncio del nostro nuovo sistema di NanoWizard3 NanoOptics.„

Last Update: 12. January 2012 13:14

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit