Site Sponsors
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D

Trattamento Novello dell'Auto-Assembly Per Sintetizzare Plasmonic Metamaterials

Published on November 24, 2011 at 2:20 AM

Da Cameron Chai

Un gruppo di ricerca piombo da Peidong Yang, che è un Chimico alla Divisione di Scienze dei Materiali del Laboratorio Nazionale di Lawrence Berkeley (Laboratorio di Berkeley) del Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti (DOE), Ha sviluppato i supercrystals tridimensionali ad alta densità stimolando i nanocrystals d'argento che hanno forme polyhedral all'auto monta, facilitando la produzione dei materiali plasmonic novelli.

Il gruppo di ricerca ha usato un trattamento gravitazionale della sedimentazione auto-per montare i nanocrystals d'argento polyhedral a forma di nei supercrystals d'argento su grande scala unici. Il gruppo ha pubblicato questo metodo novello nel giornale dei Materiali della Natura nell'ambito dell'Auto-Assembly del ` di titolo dei nanocrystals d'argento polyhedral costanti nell'imballaggio più denso e nei superreticoli instabili.'

A Sinistra sono i micrografi dei supercrystals dei nanocrystals polyderal d'argento ed a destra i diagrammi corrispondenti del loro imballaggio conosciuto più denso per (da dall'alto in basso) i cubi, i cubi tronchi e il cuboctahedra. (Credito: Laboratorio di Berkeley)

Il gruppo di ricerca ha utilizzato un trattamento della sintesi del poliolo per la produzione dei nanocrystals d'argento che hanno varie forme come ottaedrico ottaedrico e tronco, cuboctahedra, cubi tronchi e cubi, con le dimensioni che variano fra 100 e 300 nanometro. I nanocrystals polyhedral omogenei risultanti poi sono stati trasferiti in una soluzione in cui auto-hanno montato con la sedimentazione gravitazionale ai supercrystals d'argento densi del modulo che hanno una dimensione di intorno 25 millimetri2. Il gruppo poteva gestire esattamente le dimensioni dei supercrystals, poichè ha collocato la soluzione nei bacini idrici dei canali di microarray in cui il trattamento dell'auto-assembly ha avuto luogo.

Yang ha specificato che il suo gruppo di ricerca poteva gestire facilmente ed efficientemente la forma della particella. In confronto ai sistemi cristallini sferici della particella, i supercrystals polyhedral densi del gruppo dimostrano le varie geometrie dei vuoti e le lacune, le più grandi interfacce della particella e le più alte frazioni di imballaggio, che sono utili nell'identificazione dei loro beni ottici ed elettrici, Yang hanno aggiunto.

I nanocrystals d'argento utilizzati dal gruppo di ricerca sono materiali plasmonic superiori per le applicazioni superficie-migliorate compreso la fotocatalisi, il nanophotonics e percepire. Il montaggio dei supercrystals tridimensionali impilando questi nanocrystals li rende adatti come metamaterials che hanno beni ottici innovatori, aprenti la strada per l'avanzamento della tecnologia plasmonic. L'auto-assembly che del gruppo il metodo di nanocrystals polyhedral d'argento è capace della produzione dei nanomaterials evolutivi con le dimensioni equivalenti a quella dei materiali alla rinfusa, Yang ha concluso.

Sorgente: http://www.lbl.gov

Last Update: 12. January 2012 15:09

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit