Il Laboratorio di Berkeley Sviluppa la Tecnica Novella Per Produrre Nanocrystals Di Grande Purezza

Published on February 1, 2012 at 5:13 AM

Da Cameron Chai

Un gruppo di ricerca piombo da Paul Alivisatos dal Laboratorio Nazionale di Lawrence Berkeley (Laboratorio di Berkeley) del Dipartimento Per L'Energia di Stati Uniti Ha messo a punto ad un metodo basato a soluzione novello della sintesi per produrre i nanocrystals con i beni optoelettronici superiori.

Luminescenza dei nanocrystals di CdSe/CuS pronti da scambio cationico. A Sinistra sono i cristalli prima di depurazione, a destra sono gli stessi nanocrystals dopo che le impurità sono state rimosse. (Credito: Cortesia del Laboratorio di Berkeley)

La tecnica novella aiuta nella rettifica dell'emissione in questione nella produzione i nanorods e dei punti di alta qualità di quantum. Il gruppo di ricerca ha trovato che le impurità in nanocrystals li fanno come poveri emettitori leggeri. Queste impurità sono cationi originali che hanno lasciato come residuo nella grata dei nanocrystals durante il trattamento di scambio. Egualmente ha indicato che la rimozione di queste impurità può essere fatta mediante il riscaldamento dei nanocrystals.

Prashant Jain dall'Università dell'Illinois ha specificato che il gruppo di ricerca ha rimosso le impurità through riscaldando i nanocrystals a 100°C, così aumentando la luminescenza dei nanocrystals entro 400 volte all'interno di 30 Jain del H. aggiunti che i beni optoelettronici dei nanocrystals risultanti facendo uso del trattamento di scambio cationico erano analoghi a quello dei nanorods e dei punti convenzionalmente prodotti di quantum. Jain è un ex membro del gruppo.

Alla nella tecnica basata a soluzione della sintesi, i nanocrystals chimicamente sono modificati scambiando tutti i cationi trovati nella grata dei cristalli con un altro tipo del catione. Il trattamento innovatore è capace di fabbricazione dei tipi novelli dei nanocrystals shell/di nucleo che sono eterostrutture in cui un tipo a semiconduttore è avvolto da un altro. Un tale esempio è uno shell del solfuro di cadmio e un nucleo del seleniuro del cadmio.

Secondo Alivisatos, sebbene la tecnica novella fosse un metodo facile e redditizio da costruzione i nanocrystals a più componenti, ha formato i nanorods ed i punti di quantum che funzionano male in unità elettroniche ed ottiche. Jain specificato che la rimozione delle impurità in nanocrystals offre a portatori di carica energetici il tempo sufficiente di combinarsi radiatively, che a sua volta aumenta la luminescenza.

Sorgente: http://www.lbl.gov

Last Update: 3. February 2012 20:45

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit