Site Sponsors
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Technical Sales Solutions - 5% off any SEM, TEM, FIB or Dual Beam
Posted in | Nanomagnetics | Nanoanalysis

There is 1 related live offer.

5% Off SEM, TEM, FIB or Dual Beam

Raggi di Vortice dell'Elettrone di Uso dei Ricercatori Per Studiare Nanostructures Magnetico

Published on February 18, 2012 at 12:46 AM

Da Cameron Chai

Un gruppo di ricerca piombo dall'Yuan del Professor Mohamed Babiker e del Professor Giugno dall'Università di York sta aprendo la strada all'avanzamento dei microscopi elettronici, che faciliteranno i ricercatori per studiare una vasta schiera dei materiali nei modi innovatori.

Il gruppo di ricerca ha generato i raggi di vortice dell'elettrone, che sono fasci di elettroni con momento angolare orbitale che sono capaci di sondaggio del magnetismo atomico più efficientemente dell'indicatore luminoso. I raggi di vortice dell'Elettrone contrariamente ai fasci di elettroni tradizionali migliorano la sensibilità e la risoluzione della rappresentazione, che è vitale nella rilevazione della struttura degli esemplari biologici come le proteine. Egualmente trovano le applicazioni negli oggetti di manipolazione del nano-disgaggio quali le molecole e gli atomi.

I raggi di vortice dell'Elettrone hanno un campo magnetico associato dovuto la presenza di muovere le particelle fatte pagare nel vortice dell'elettrone, rendente li adatte a struttura del nanoscale della rappresentazione dei materiali magnetici. Il gruppo di ricerca ha elaborato una progettazione olografica della maschera per la produzione del raggio di vortice dell'elettrone ed ora intende utilizzare questa progettazione per aumentare le funzionalità della rappresentazione del microscopio elettronico situato nel suo nanocenter di York-JEOL.

L'Yuan ha commentato che l'uso dei raggi di vortice, con i loro tornadi di somiglianza giranti del tipo di vite del fronte di onda, nella microscopia elettronica trasformerà l'analisi dei nanostructures magnetici e svilupparsi le applicazioni novelle quale la barriera contrappongono la rilevazione ed intrappolamento e manipolazione di nanoparticella.

Babiker informato che i raggi ottici di vortice prodotti dai fasci di fotoni leggeri sono stati un tema per le ultime due decadi. Trovano l'uso in parecchie applicazioni novelle, particolarmente in fine la manipolazione del disgaggio degli nano-oggetti e le diverse molecole in chiavi ottiche e pinzette ottiche.

Lo studio della ricerca è una parte del lavoro da Sophia Lloyd, un secondo studente di PhD di anno. I risultati di studio sono stati riferiti nelle Lettere Fisiche di Esame.

Sorgente: http://www.york.ac.uk

Last Update: 18. February 2012 08:14

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit