La Nuova Tecnica della Crittografia Offre la Protezione Contro l'Incisione di Quantum

Published on April 2, 2012 at 2:52 AM

Da Cameron Chai

Un gruppo di ricerca intestato dal Professor Hoi-Kwong Lo dall'Università di Toronto ha scoperto una nuova tecnica della crittografia di quantum per assicurare la protezione contro i pirati informatici più avanzati.

Dott. Bing Qi, Socio di Ricerca Senior ed il Professor Hoi-Kwong Lo Dell'Edward S. Rogers Sr. Dipartimento di Elettrico & Ingegneria Informatica ed il Dipartimento di Fisica.

L'individuazione è stata riferita nel giornale, Lettere Fisiche di Esame. La crittografia di Quantum è un metodo infallibile per impedire tutto il tentativo dell'incisione generando le perturbazioni che possono essere notate dagli utenti autorizzati, così assicuranti una protezione incondizionata alla trasmissione della chiave di crittografia fra gli utenti. I Segnali luminosi sono usati trasmettere la chiave di crittografia, che è ricevuta che utilizza i rivelatori del fotone. Qui, il rischio è la probabilità dell'intercettazione e della manipolazione di questi segnali da un pirata informatico.

Secondo il Dott. Charles Bennett, un ricercatore di IBM ed i co-inventori della crittografia di quantum, rivelatori del fotone è diventato un punto vulnerabile nella distribuzione di tasto di quantum (QKD), permettendo gli attacchi abili di laterale Manica, chiamati come incisione di quantum. Se l'incisione di quantum accade, i segnali luminosi destabilizzano i rivelatori del fotone, così possono solo ricevente i fotoni inviati dal pirata informatico.

Per superare questo problema, il gruppo del Professor Lo ha sviluppato una tecnica nominata come Indipendente QKD dell'Unità di Misura. Questo metodo permette che gli utenti autorizzati trascurino i risultati di misura trasmessi dal pirata informatico semplicemente convalidando l'integrità del pirata informatico con la misura ed il confronto dei loro propri dati. L'obiettivo è di trovare le modifiche sottili che accadono durante la manipolazione dei dati di quantum da un pirata informatico.

Nell'Indipendente QKD dell'Unità di Misura, gli utenti autorizzati trasmettono i loro segnali ad un relè inaffidabile, che potrebbe essere gestito dal pirata informatico. Questo relè offre un punto supplementare di confronto realizzando una misura combinata sui segnali. Il Professor Lo ha spiegato che i rivelatori del relè possono essere funzionati male dinamicamente senza protezione di compromesso perché gli utenti autorizzati possono verificare l'integrità del relè o del pirata informatico che usando le loro proprie correlazioni di dati a seguito della loro interazione con il relè o il pirata informatico.

Il gruppo di ricerca già ha completato una misura del proof of concept. Il gruppo ora sta lavorando a progettare un sistema di prototipo basato sulla tecnica Indipendente dell'Unità QKD di Misura. Il prototipo si pensa che sia pronto per usare in cinque anni.

Sorgente: http://www.engineering.utoronto.ca

Last Update: 2. April 2012 03:48

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit