Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
Posted in | Nanomaterials | Graphene

Applicazioni Potenziali di Offerta delle Pellicole dell'Bismuto-Antimonio in Unità Termoelettriche

Published on April 25, 2012 at 7:52 AM

Da Cameron Chai

Graphene è stato ricercato estesamente per le sue caratteristiche meccaniche, ottiche ed elettroniche insolite. Ora, gli scienziati da Massachusetts Institute of Technology (MIT) hanno scoperto un altro composto che mostre più dei beni dei graphene e nelle caratteristiche complementari di determinate visualizzazioni di casi.

“Il Professor sinistro e e dell'Istituto Mildred Dresselhaus del candidato Shuang Tang, di PhD„

Il nuovo materiale è una pellicola sottile dell'bismuto-antimonio che può esibire un intervallo dei beni controllabili vari. Gli scienziati hanno scoperto che lo spessore di questo materiale e la direzione della sua crescita contano su pressione e sulla temperatura ambiente. Lo studio è stato pubblicato nelle Lettere Nane.

Simile come graphene, il materiale novello ha caratteristiche elettroniche chiamate 2D coni di Dirac, che si riferiscono al grafico a forma di cono che traccia lo slancio contro energia per gli elettroni che viaggiano attraverso il materiale. Queste caratteristiche possono comunicare i beni unici alle pellicole dell'bismuto-antimonio e questi beni possono applicarsi in dispositivi di raffreddamento avanzati di sviluppo, in generatori termoelettrici ed in chip elettronici.

Il candidato di PhD, Shuang Tang informato che gli elettroni possono muovere mentre un fascio luminoso in tale tipo di materiali e questo permette di sviluppare i chip con le abilità di calcolo più veloci.

Nelle applicazioni termoelettriche, la combinazione di beni d'isolamento del movimento più veloce dell'elettrone e del termale robusto può provocare la produzione di energia efficiente e può essere pratica in satelliti di potenza. Tuttavia, tali applicazioni sono in questa fase ancora sperimentali e la più ricerca è richiesta di studiare i beni supplementari del materiale.

Mentre il nuovo materiale divide alcuni dei beni dei graphene, le circostanze possono essere modificate per promuovere un intervallo di altri beni. Ciò può aiutare in apparecchi elettronici di sviluppo dallo stesso materiale con differenti beni, per esempio, depositanti un livello sopra un altro, invece dell'avere livelli materiali differenti.

Sorgente: http://www.mitindia.edu/

Last Update: 25. April 2012 08:46

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit