Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
Posted in | Nanomedicine

dalla la sintesi Ispirata da bio- del polimero migliora il controllo della struttura

Published on April 30, 2012 at 4:19 AM

Nuovo da un approccio ispirato da bio- a sintetizzare i polimeri offrirà il controllo senza precedenti sopra la struttura definitiva del polimero e rendere gli avanzamenti in nanomedicine, ricercatori dica.

In uno studio pubblicato la settimana scorsa in Chimica prestigiosa della Natura del giornale, i ricercatori da UNSW e l'Università di Warwick nel REGNO UNITO hanno profilo che un nuovo metodo di sintesi del polimero ha basato su una combinazione di segregazione e di templating - un paio degli approcci naturali che si sono evoluti sopra miliardi di anni per dirigere i trattamenti biologici complessi. La Segregazione migliora il controllo biochimico in celle degli organismi organizzando i reattivi negli ambienti definiti e ben regolamentato, mentre il trasferimento di informazioni genetiche è una funzione primaria di templating, stati il documento.

“La capacità di sintetizzare i polimeri con tali precisione e controllo ci permetterà sarto-di fare i polimeri per i bisogni specifici, con le applicazioni importanti in materiali chimica, nanotecnologia e nanomedicine,„ dice il Professore Associato del co-author Per Zetterlund, il Vice Direttore del Centro per Progettazione Macromolecolare Avanzata (CAMD) nel Banco dell'Ingegneria Chimica a UNSW.Polymers è grandi molecole che comprendono migliaia le piccole molecole - o i monomeri - tenuti da adesivo insieme per formare una struttura del tipo di catena. I Polimeri possono avere i beni e la funzionalità differente secondo le loro parti costituenti e un intervallo delle applicazioni alta tecnologie.

Un modo di coltura delle queste catene è con un trattamento conosciuto come polimerizzazione radicale, che usa i radicali liberi. Questi sono molecole o atomi con gli elettroni spaiati e sono conseguentemente molto reattivi. La crescita della catena dell'iniziato dei radicali Liberi aggiungendo ad un'unità del monomero, spiega Zetterlund. Ciò genera un nuovo radicale che aggiunge ancora all'unità del monomero, ecc, in un trattamento continuo. Tuttavia, la polimerizzazione radicale convenzionale rende i polimeri della struttura mal definita, dice Zetterlund: hanno una vasta gamma di pesi molecolari, la distribuzione di sequenza del monomero lungo la catena è difficile da gestire e la lunghezza della catena non può essere predeterminata. “Uno degli scopi di lunga durata in chimica sintetica del polimero è di potere sintetizzare i polimeri della microstruttura ben definita,„ dice Zetterlund. “Il Nostro approccio offre il controllo molto migliore sopra le distribuzioni di peso molecolare, l'accesso di elasticità agli più alti pesi molecolari e le offerte potenziali per gestire la tatticità e la distribuzione di sequenza del monomero.

“Questo permette che i ricercatori migliorino il controllo i beni fisici e meccanici del polimero, che determina la sua funzionalità e che potrebbe permettere alla polimerizzazione diretta da programma e così la piegatura del polimero di controllo, due culmini di scienza del polimero, dice Zetterlund. “La struttura globale in biopolimeri è dettata da come le catene del polimero profilatura - o sistemi nello spazio - come esemplificato dalla doppia elica del DNA,„ spiega Zetterlund. “Per potere da imitare tale comportamento, è necessario da potere da preparare i polimeri con le distribuzioni molto specifiche dei monomeri lungo la catena. “Zetterlund co-ha creato il documento con il Professor Rachel O'Reilly, il Dott. Ronan McHale e Joseph Patterson dall'Università di Warwick.

Last Update: 30. April 2012 05:43

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit