Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
Posted in | Nanomaterials

Tecnica diMontaggio di Nuova Nanoparticella Per Produrre le Pellicole Sottili Unità-Pronte

Published on May 2, 2012 at 4:00 AM

Da Cameron Chai

Un gruppo dei ricercatori dall'Università di California Berkeley e dal Laboratorio Nazionale di Lawrence Berkeley ha sviluppato una tecnica a basso costo per dirigere le nanoparticelle auto-per montarsi nei materiali unità-pronti.

I ricercatori del Laboratorio di Berkeley hanno sviluppato una tecnica relativamente semplice ed economica per la direzione dell'auto-assembly delle nanoparticelle nelle pellicole sottili unità-pronte con i microdomains delle morfologie (left) lamellari o cilindriche. (Credito: Cortesia del gruppo Ting Xu)

Il gruppo di ricerca piombo Ting Xu da costruzione i livelli numerosi della pellicola sottile mescolando le sovramolecole del copolimero di blocco con le nanoparticelle dell'oro. Queste pellicole sottili trovano l'uso nella gestione leggera, nella catalisi, nel telerilevamento, nell'immagazzinamento dell'energia, nella raccolta di energia, nell'archiviazione di memoria e nel campo promettente di plasmonics.

Xu informato che questo metodo sovramolecolare produce le pellicole sottili manipolando la disposizione spaziale 3-D delle nanoparticelle con singola accuratezza della particella sopra le distanze macroscopiche. Questa tecnica novella può facilitare il più grande montaggio della pellicola sottile e può essere utilizzata su altre nanoparticelle materiali oltre ad oro. Questa tecnica di montaggio della pellicola sottile è una piattaforma potente per esplorare le correlazioni dei struttura-beni di nanoparticella e permette al gruppo di produrre le strutture materiali adatte a montaggio evolutivo dell'unità e nanomanufacturing.

Le sovramolecole del copolimero di Blocco creano le morfologie differenti che caratterizzano i microdomains auto-montandosi. Questi microdomains fungono da struttura strutturale adatta per permettere al co-auto-montaggio di grazie di nanoparticelle alla loro dimensione di meno nanometri. Le pellicole del nanocomposite prodotte da questa tecnica hanno un intervallo di spessore di 100-200 nanometro. Microdomains ha caratterizzato in queste pellicole del nanocomposite è nella morfologia cilindrica o lamellare.

Le pellicole del nanocomposite che caratterizzano i microdomains lamellari hanno 2-D parallelo impilato lamiere sottili confezionate esagonale alla superficie, mentre le pellicole che caratterizzano i microdomains cilindrici hanno catene 1-D imballate come grate esagonali irregolari con l'orientamento parallelo alla superficie.

Xu ha specificato che i risultati di studio indicano che la tecnica novella può produrre le grate alto-ordinate di nanoparticella dentro i microdomains dei copolimeri di blocco e degli assembly gerarchici 3-D di nanoparticella con controllo strutturale accurato.

La distanza fra due nanoparticelle dell'oro all'interno delle catene 1-D e delle 2-D lamiere sottili era soltanto 8-10 nanometro, rendente li adatte ad applicazioni plasmonic. Le pellicole sottili dell'oro prodotte con il metodo dimostrano l'accoppiamento plasmonic potente attraverso il gioco della inter particella all'interno delle catene 1-D e delle 2-D lamiere sottili. L'approccio sovramolecolare può anche essere utilizzato per sviluppare i metamaterials plasmonic.

Sorgente: http://www.lbl.gov

Last Update: 2. May 2012 04:17

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit