Rapporti degli Strumenti di JPK su Uso di NanoWizard AFM per Biological Research di Dott. Jochen Guck

Published on May 15, 2012 at 6:58 AM

Strumenti di JPK, un produttore di livello mondiale di strumentazione nanoanalytic per ricerca nelle scienze biologiche e materia molle, rapporti sui progetti di ricerca complessi di Dott. Jochen Guck che esegue la ricerca simultanea alle Università di Dresda e di Cambridge.

Il Dott. Jochen Guck del biofisico recentemente ha iniziato la sua Cattedra di Humboldt dei Commputer Cellulari al Centro di Biotecnologia del TU Dresda (BIOTEC) mentre continua a piombo un gruppo al Laboratorio di Cavendish all'Università di Cambridge (UK). Suo funziona ai fuochi di BIOTEC sullo sviluppo di nuovi approcci biofisici per la ricerca della cellula staminale, i sistemi diagnostici del globulo e il neuroregeneration. Uno dei suoi strumenti principali per la caratterizzazione dei biomateriali è i sistemi di NanoWizard® dagli Strumenti di JPK. A Differenza di molti altri utenti, non li applica per le misure di base di scansione ma le usa per studiare il comportamento cellulare e per quantificare le loro forze interattive.

Studente di PhD di Dott. Jochen Guck a Cambridge, Kathrin Holtzmann, lavorante con il NanoWizard® AFM di JPK.

Parlando della sua ricerca, il Professor Guck ha detto, “La Maggior Parte del nostro lavoro usa il AFM per la mappatura dei beni meccanici dei tessuti. Sta cominciando essere riconosciuto che le celle rispondono ai beni meccanici dell'ambiente che sono in contatto con. Possono differenziarsi negli stirpi differenti quando in contatto con le superfici rigide o compiacenti. O migrano verso le aree più rigide o le aree più morbide - un fenomeno chiamato durotaxis. Siamo uno dei pochi gruppi che hanno cominciato considerare questo mechanosensitivity delle celle nello SNC; nel contesto di sviluppo neurale e di disordini patologici. Un presupposto importante per questi studia è di sapere quantitativamente, come stiff o come i tessuti molli dello SNC realmente sono in moda da poterci imitare noi questo ambiente in vitro e se ci sono eterogeneità che le celle potrebbero rispondere a. Se tutto è lo stesso, non c'è coda per migrazione per esempio. Ciò è dove abbiamo aperto la strada all'uso di AFMs per la mappatura dei beni meccanici dei tessuti dello SNC con alta risoluzione spaziale.„

Continuando circa le sue esperienze di lavoro con JPK, disse, “NanoWizard è perfetta per la misurazione dei beni meccanici delle celle e dei tessuti biologici, mentre tiene le celle ed i tessuti nel loro ambiente fisiologico alla giusta temperatura ed al loro media preferito (BioCell™). E, possiamo correlare la mappatura meccanica con microscopia ottica quali il luminoso-campo o la microscopia di fluorescenza. Ciò ci aiuta a conoscere che cosa realmente stiamo misurando: quale tipo delle cellule, che specificano (tranquillo o attivato) o che area in un tessuto.„

Per maggiori informazioni circa i prodotti e le domande dello specialista di JPK di bio- e scienze nane, visualizzi prego il loro sito Web.

Last Update: 15. May 2012 07:17

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit