Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
Posted in | Bionanotechnology

Malvern Zetasizer Usato Per Misurare le Transizioni Strutturali in Proteine

Published on July 19, 2012 at 10:28 PM

Facendo Uso del sistema di scattering leggero dinamico del µV (DLS) di Zetasizer dagli Strumenti di Malvern, il Professor Mario L. Calcagno ed il suo gruppo all'Instituto della Biochimica della Facoltà di Medicina, Universidad Nacional Autónoma de México (UNAM, l'Università Autonoma Nazionale di Messico) hanno potuti distinguere la transizione allosteric [riorganizzazioni strutturali] in una singola proteina di Escherichia coli.

Il sistema di scattering leggero dinamico del µV (DLS) di Zetasizer dagli Strumenti di Malvern.

La Caratterizzazione dell'allosteria della proteina è provocatoria a causa della sua sensibilità alle circostanze sperimentali, tuttavia, una descrizione quantitativa della transizione allosteric è importante nella comprensione e nel gestire dei trattamenti metabolici ed altri biochimici.

“Usiamo il µV di Zetasizer per caratterizzare la dimensione delle proteine e come interagiscono per produrre i moduli multimeric o persino le disposizioni sovramolecolari della proteina quali i capsids virali [shell],„ ha detto il Dott. Ismael Bustos-Jaimes, dal Laboratorio di Assistenza Tecnica della Proteina e di Chimica Fisica a UNAM ha commentato “Il µV di Zetasizer permette che noi lavoriamo con le dimensioni nell'ordine di 1 nanometro a 500 il nanometro e seguiamo ogni parametro della stabilità e dell'assembly, quali pH, la temperatura e la forza ionica, guidante ci ai termini ottimali di produzione per queste particelle del tipo di virus.„

“La sensibilità del µV di Zetasizer ha permesso ulteriormente che il mio collega, Prof. Calcagno, analizzasse il Dott. spiegato Bustos-Jaimes di transizioni allosteric„. “La dimensione della proteina hexameric della deaminasi di glucosamine-6-phosphate da Escherichia coli cambia la sua forma ad un modulo più compatto sopra l'associazione dell'allosteric-attivatore e questo cambiamento può essere misurato.„

“Il software del µV di Zetasizer è facile da usare ed oltre alla dimensione delle particelle di misurazione trasmette le informazioni sulla qualità del preparato del campione. Ciò è molto importante quando lavorate con le molecole che sono all'l'aggregazione incontrollata incline,„ avete detto il Dott. Bustos-Jaimes.

Il gruppo di UNAM studia le transizioni allosteric ed il montaggio delle particelle del tipo di virus (VLPs) per uso in sistemi diagnostici e controllo di malattie. VLPs è nanoparticelle biologiche che somigliano ai virus naturali ma non contiene materiale genetico. Come agenti non infettivi, sono adatte ad uso nell'analisi dei meccanismi di infezione virale, la produzione vaccino, la consegna tessuto-specifica della droga e come nanomaterials biologici.

Last Update: 19. July 2012 23:40

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit