Posted in | Nanomaterials | Graphene

I Ricercatori Scoprono i Beni Autorigeneranti di Graphene

Published on July 21, 2012 at 4:08 AM

Dalla Volontà Soutter

Un gruppo dei ricercatori dalla funzione di SuperSTEM al Laboratorio del Daresbury del Consiglio degli Impianti della Tecnologia & di Scienza e L'Università di Manchester ha trovato quel graphene, un materiale di carbonio un-atomo-spesso, subisce un trattamento di auto-riparazione per riparare i fori.

SuperSTEM2, là sono soltanto sei di questi strumenti particolarmente sensibili universalmente (credito: Consorzio di SuperSTEM))

Ciò che trova è un'innovazione significativa per realizzare il vasto potenziale del nanomaterial in una miriade delle applicazioni che variano dalla medicina all'elettronica. Lo studio è riferito nel giornale, Lettere Nane.

Il gruppo di ricerca, che ha consistito del Professor Kostya Novoselov del Vincitore del premio Nobel, realmente stava esplorando il meccanismo dietro l'interazione di metallo con graphene, che è importante per l'integrazione di nanomaterial negli apparecchi elettronici futuri.

Per lo studio, il gruppo di ricerca ha utilizzato un microscopio elettronico potente al Laboratorio di SuperSTEM che permette ai ricercatori di esplorare i beni materiali un atomo per volta. Il gruppo recentemente ha indicato che i metalli sono capaci di inizio della creazione dei fori in una lamiera sottile del graphene. Ciò può pregiudicare le caratteristiche di tutta l'a unità basata graphene.

Tuttavia, che cosa hanno sorpreso il gruppo di ricerca erano alcuni dei fori formati in questo trattamento ri-stavano tricottando la struttura del graphene dalla auto-riparazione che utilizza spontaneamente gli atomi di carbonio sciolti adiacenti.

Il Direttore Scientifico di SuperSTEM, il Dott. Quentin Ramasse ha specificato che il fatto che il graphene è capace di autorigenerante nelle condizioni buone potrebbe differire un proof of concept e un'unità funzionante senza alcun'applicazione pratica. Ora, c'è un metodo che permette che la perforazione del nanomaterial in un modo controllato lo modelli al livello atomico e lo coltivi indietro nelle forme novelle. Ciò fornisce più opzioni alla casella degli strumenti di nanotecnologia, così aprendo la porta alle applicazioni tecnologiche future.

Sorgente: http://www.stfc.ac.uk

Last Update: 21. July 2012 04:43

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit