Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
Posted in | Microscopy

Tecnica di Nanocrystallography Per Catturare le Biomolecole nell'Atto

Published on July 30, 2012 at 4:28 AM

Da G.P. Thomas

Un gruppo Internazionale dei ricercatori compreso quelli dai dipartimenti di fisica, di chimica e della biochimica all'Arizona State University ha inventato una nuova tecnica di nanocrystallography per catturare le immagini tridimensionali delle molecole biologiche ensconced in nanocrystals della proteina.

I Dettagli di nuova tecnica di rappresentazione saranno presentati alla riunione Cristallografica Americana (ACA) di Associazione fissata per essere tenuto a Boston, Massachusetts dal 28 luglio al 1° agosto 2012.

La cristallografia Convenzionale comprende l'interazione di un raggio dei raggi x con un cristallo. La densità degli elettroni nell'a cristallo poi è determinata dai reticoli dei punti di diffrazione della luce e di buio che compaiono su un rivelatore di foto. Il reticolo fornisce informazioni sui legami chimici e sulla posizione tridimensionale degli atomi. L'a cristallo è congelato per minimizzare il danno da radiazione ed è montato su un asse girante ed è sottoposto ai raggi di Raggi X. Il Congelamento dei cristalli impedisce lo studio delle molecole nel loro stato naturale. Per facilitare questo, il gruppo internazionale dei ricercatori ha inviato un raggio delle goccioline micron di taglia dei nanocrystals della proteina che scorrono in un singolo file nel vuoto attraverso il raggio di Raggi X. Il raggio di Raggi X proveniva dalla Sorgente Luminosa Della Coerenza di Linac (LCLS) al Laboratorio Nazionale dell'Acceleratore di SLAC a Menlo Park. Rapidamente all'immagine le molecole prima che fossero danneggiate dal raggio laser, gli scienziati hanno infornato i brevi burst di luce laser che misurano 100 volte al secondo ed hanno individuato il reticolo di scattering di ogni particella prima che si distruggessero. Le numerose istantanee poi sono state radunate per ottenere i modelli tridimensionali delle molecole. Una tale molecola che è stata studiata è il Fotosistema 1 ferredoxine quella fotosintesi delle unità in impianti. Le molecole sono state eccitate con luce laser verde per ripiegare l'effetto di luce solare che cade su una foglia prima della cattura dell'immagine dei Raggi X.

Sorgente: http://www.asu.edu/

Last Update: 12. December 2013 16:48

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit