Posted in | Microscopy

La Nuova Tecnica di Imaging A Raggi X Migliorata dalla Visualizzazione 3D Avanza Nano, la Ricerca del Fotone

Published on August 16, 2012 at 3:32 AM

Dalla Volontà Soutter

Gli Scienziati dalla Sorgente e dal Centro Avanzati del Fotone del Laboratorio Nazionale di Argonne per i Materiali di Nanoscale hanno sviluppato una nuova tecnica di Imaging a raggi X che comprende la visualizzazione 3D di una superficie del materiale senza danneggiare il campione allo studio.

La tecnica di rappresentazione innovatrice amplia la portata della ricerca dei raggi x di nanotecnologia e di biologia ed è una combinazione dei vantaggi delle caratteristiche di alta risoluzione della rappresentazione coerente della diffrazione dei Raggi X (CDI) senza la lente e la visualizzazione di superficie 3D facilitate dallo scattering della geometria di pascere-incidente.

Le interazioni atomiche che determinano le caratteristiche e l'efficacia di un nanostructure auto-montato o di un prodotto a semiconduttori basato nanotecnologia principalmente si presentano pari o al di sotto della superficie del materiale. Nel Passato, gli scienziati hanno dovuto dipendere dai modelli simulati per determinare la struttura e lo spessore di superficie, in cui la fiducia completa nell'integrità di tale misura stava mancando di.

Gli scienziati a Argonne hanno permesso alla visualizzazione 3D della superficie facendo uso di nuova tecnica manipolando l'angolo a cui i Raggi X spargono fuori dal materiale del campione. Impiegando la geometria di pascere-incidente invece della geometria convenzionale della trasmissione di CDI, il reticolo di scattering è stato usato per generare un'immagine tridimensionale senza ricorrere alla modellistica. Sebbene le tecniche di Imaging a raggi X tradizionali siano capaci della produzione delle immagini 3D, la risoluzione dell'immagine è povera e l'intensità dei Raggi X può danneggiare i campioni.

Poiché la nuova tecnica richiede appena un raggio x breve di formare l'immagine, le rende una tecnica desiderabile e non distruttiva per l'analisi dei campioni biologici. Un Altro vantaggio chiave di nuova tecnica è che la portata della rappresentazione facendo uso di CDI può essere aumentata da nanoscale al disgaggio di millimetro se i Raggi X sono incidente ad un angolo dante un'occhiata sul campione. Questa tecnica unica permette ai ricercatori di estendere il comportamento al livello atomico o molecolare fino comportamento al livello dell'unità.

Sorgente: http://www.anl.gov/

Last Update: 16. August 2012 04:29

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit