I Ricercatori Quantificano l'Impatto di Salubrità di Nanofibers

Published on August 24, 2012 at 7:34 AM

Dalla Volontà Soutter

I Ricercatori all'Università di Edimburgo hanno quantificato l'impatto di salubrità dei nanofibers, aprente la strada diminuire i rischi sanitari affrontati dalla gente che lavora con queste piccole fibre utilizzate nelle industrie manufatturiere.

Lo studio ha identificato le lunghezze a cui i nanofibers sono pericolosi ai polmoni. Una Volta inalate, queste fibre minuscole possono entrare nell'intercapedine del polmone dovuto il loro di piccola dimensione, che è una volta 1000 più sottile dei capelli umani. Ciò può causare il mesotelioma, un cancro causato inalando le fibre di amianto, che sono analoghe ai nanofibers.

Nello studio, l'Università di ricercatori di Edimburgo ha scoperto che le fibre corte che hanno una lunghezza dei five-thousandths sotto di un millimetro non hanno pregiudicato le celle del polmone. D'altra parte, le fibre più lunghe sono nocive alla cella del polmone poichè possono entrare nell'intercapedine del polmone ed ottenere intrappolate, così causante la malattia.

KEN Donaldson, il Professor di Tossicologia Respiratoria all'Università di Edimburgo, ha specificato che il montaggio dei nuovi tipi di nanofibers dalle industrie di nanotecnologia sta suscitando inquietudine sopra il loro impatto di salubrità poichè sono analoghe nella forma all'amianto. Era un fatto conosciuto che le fibre più lunghe sono potenzialmente più pericolose delle fibre più corte nel causare i tumori. Tuttavia, la lunghezza di taglio a cui essi diventa nociva era finora sconosciuto. L'Identificazione della lunghezza di taglio è cruciale da assicurare la produzione delle fibre sicure in futuro e da capire meglio l'impatto di salubrità dell'amianto e di altre fibre.

Durante lo studio, i ricercatori hanno usato le colate d'argento microscopiche per da costruzione le fibre graduate differenti. Poi hanno osservato l'impatto di queste fibre sulle celle del mouse per ottenere i loro risultati.

Sorgente: http://www.ed.ac.uk/

Last Update: 24. August 2012 08:33

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit