Posted in | Nanomaterials

I Ricercatori del MIT Sviluppano i Metalli Stabili di Nanocrystalline

Published on August 27, 2012 at 2:24 AM

Da G.P. Thomas

La Maggior Parte dei metalli, indipendentemente dalla loro applicazione, sono composti di cristalli o di disposizioni ordinate e ripetitive delle molecole. La prestazione dei metalli in gran parte è determinata dalla dimensione dei cristalli.

Un'immagine del microscopio elettronico di transizione della struttura di nuova lega del tungsteno-titanio, dopo l'esposizione ad una temperatura elevata Centigrado di 1.100 gradi per una settimana (Credito: Chookajorn, MIT)

Più Piccolo i cristalli, è meglio la prestazione. Tuttavia, c'è un problema accompagnante di instabilità poichè i cristalli esibiscono una tendenza a unirsi ai più grandi cristalli del modulo nelle circostanze del calore e dello sforzo. Per superare questo problema, i ricercatori al MIT hanno progettato una nuova classe di leghe composte dei cristalli nano di taglia. La lega possiede il grande potenziale per l'applicazione in materiali ad alta resistenza a causa della sua capacità di conservare la sua struttura di nanocrystalline anche nelle circostanze di alto calore.

I risultati di studio egualmente comprendono i locali teorici per l'identificazione delle leghe capaci di formazione i nanostructures e del montaggio e di verificare i dettagli di tali leghe. Per le decadi, i ricercatori hanno provato a sviluppare le leghe con le più piccole granulometrie ma a non riuscire a causa della tendenza naturale dei materiali ad adottare uno stato di energia più bassa tipico di grandi cristalli. Inoltre, il fuoco di questi si adopera è stato basato sulla capacità dei materiali di mescolarsi insieme per formare una lega piuttosto che sui limiti di granulo. Questi limiti di granulo sono critici per la formazione di nanocrystals stabili e sono stati incorporati nei calcoli del gruppo di ricerca per determinare quali materiali unenti in lega sono capaci della stabilizzazione dei limiti di granulo di un sistema dato.

Il materiale sviluppato dai ricercatori del MIT è una lega di tungsteno e del titanio che possiede la concentrazione eccezionale e può quindi essere usato per la protezione di macchinario militare ed industriale ed in armatura personale e veicolare. Il materiale è rimanere stabile anche dopo essere conforme ad una temperatura di 1,100oC per una settimana.

Sorgente: http://www.mit.edu

Last Update: 12. December 2013 23:13

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit