Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D

Enzimi Usati Per Incidere le Strutture della Superficie di Nanoscale

Published on September 10, 2012 at 10:18 AM

Nei sistemi viventi, le strutture complesse di microscala e nane eseguono una miriade di funzioni fisiche e biologiche. Mentre i reticoli bidimensionali possono essere ricreati abbastanza bene con le tecniche come il microlithography, le strutture tridimensionali rappresentano una sfida importante. Nel giornale Angewandte Chemie, i ricercatori Americani ora hanno riferito un nuovo metodo per incisione senza litografia dei motivi di superficie complessi con l'uso dei polimeri e degli enzimi biodegradabili. Cominciando con i microchannels strutturati, hanno sviluppato un assembly per l'isolamento e la concentrazione di celle da intero sangue.

Un gruppo piombo dal Vincitore M. Ugaz alla Texas A&M University usa la proteinasi il K (PK), una proteasi che può anche ripartire l'acido polilattico di bioplastica. In Primo Luogo, i ricercatori si applicano una maschera ad un piccolo blocco di acido polilattico, lasciante soltanto una traccia stretta. Il PK contenente liquido è diretto attraverso questo microchannel. Dovunque l'enzima entr inare contatto con l'acido polilattico, l'ultimo è inciso via.

All'interno dei microchannels, i liquidi possono scorrere dopo a vicenda senza la mescolanza apprezzabile. I ricercatori usano questo fenomeno per fare i canali strutturati. Dirigono la soluzione del PK attraverso i canali sui left and right, mentre permettono una soluzione della proteina che attraversa il mezzo per inibire il trattamento incisione. Ciò incide i canali vicini separati “da un lavoriere„ nel polimero. Al punto seguente, una soluzione della proteina è diretta con una dei canali incisi e sopra il lavoriere centrale, mentre il secondo canale più ulteriormente è inciso con il PK. Ciò permette che un canale rimanga piano mentre il secondo è reso più profondo. Per Concludere, tutte e tre le “piste„ sono rese ancora più profonde con il PK. Ciò induce la cima del lavoriere ad essere più bassa delle barriere esterne di doppio canale.

Per fare la loro unità, i ricercatori hanno piegato un tale canale in un giro della forcella ed hanno messo un coperchio sopra. Permettono il sangue chiodati con le celle del tumore per attraversare il canale interno e più piano. Una soluzione tampone attraversa il canale esterno più profondo. Nella curva, le forze centrifughe spingono i globuli nella pista esterna con il buffer. Tuttavia, il piccolo spazio fra la cima del lavoriere ed il coperchio sopra il sistema permette soltanto che i piccoli globuli passino da parte a parte. Le più grandi celle del tumore non si adattano da parte a parte e non sono di più concentrate nel canale interno mentre i globuli rossi sono più di meno concentrati. Le profondità differenti dei canali migliora questo trattamento. Le celle Rare come le celle liberamente di circolazione del tumore possono essere individuate molto più rapido e facilmente quando i campioni di sangue sono provati con questo metodo che con i metodi convenzionali come filtrazione su membrana.

Il preparato termico Speciale tiene conto la formazione mirata a di regioni cristalline nell'acido polilattico. Il PK non degrada bene queste regioni. Ciò tiene conto la formazione di piccoli ostacoli definiti all'interno dei canali, in grado di essere utili nei sistemi della cromatografia o di filtrazione.

Sorgente: Wiley.

Last Update: 10. September 2012 11:23

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit