Site Sponsors
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
Posted in | Nanosensors | Nanomaterials

There is 1 related live offer.

Save 25% on magneTherm

Le Nanoparticelle dell'Oro con Proteina Fluorescente Verde Individua Rapido i Tipi Differenti di Cancri

Published on September 15, 2012 at 7:54 AM

Da G.P. Thomas

Un gruppo di ricerca intestato da Vincent che Rotello dall'Università di Massachusetts Amherst (UMass Amherst) ha messo a punto un sistema punta punta di schiera del sensore fatto delle nanoparticelle e delle proteine dell'oro per individuare vario cancro digita dentro i tessuti in tensione.

Le nanoparticelle dell'Oro (a sinistra) con il cancro differente fluorescente (GFP) verde “dell'odore„ della proteina digita più o meno allo stesso modo le nostre punte identificano e ricordano gli odori differenti. Alla destra, i livelli distinti della proteina in un cancro interagiscono con la particella per generare i reticoli usati per identificare il tipo del cancro. (credito: UMass Amherst)

I chimici di UMass Amherst hanno verificato il loro sistema di schiera del sensore in un modello preclinico del mouse della metastasi del cancro polmonare della non piccolo cella inventato da Jirik Franco e dai collaboratori all'Università di Calgary. Il nuovo sistema è sviluppato sopra sistema di schiera di una punta chimica del `' delle nanoparticelle e dei polimeri sviluppati da Rotello e dai colleghi. Questa schiera chimica della punta è capace di differenziazione fra le cellule tumorali e le celle in buona salute.

Il nuovo sistema di schiera del sensore è capace di rilevazione dei livelli minuscoli di vari tipi di celle metastatiche in tessuti e negli organi in tensione rapido e efficacemente. Questo avanzamento è un punto significativo verso la realizzazione di un test diagnostico generale, ha detto Rotello. I risultati di studio sono stati pubblicati nel giornale Nano di ACS.

L'approccio innovatore del gruppo di UMass Amherst comprende l'uso di una schiera del sensore di nanoparticella dell'oro e di una proteina fluorescente verde (GFP) che ottiene attivato in risposta ai reticoli della proteina presenti in celle del tumore in pochi minuti, così assegnanti rapido un'impronta specifica ad ogni tipo di cancro.

Per questo studio, i chimici hanno insegnato alla schiera del sensore di nanoparticella-GFP per identificare il tumore del mouse ed i campioni di tessuto sani selezionati loro e dal GFP per essere flourescenti quando i tessuti metastatici sono presenti. Il sistema ha differenziato le metastasi dai tessuti sani in pochi minuti, così offrendo una tecnica più veloce di rilevazione per identificare il cancro ed altre malattie che utilizzano come minimo i microbiopsies dilaganti.

Secondo i ricercatori, il loro sensore dimostra l'alta sensibilità e può differenziarsi fra le alte (ovaia, adrenale, osso) e metastasi (parentali) basse e fra le celle sito-specifiche come la prostata, il polmone, il fegato ed i cancri al seno. La prossima tappa dei ricercatori' è di verificare il loro nuovo sistema di schiera del sensore nei campioni di tessuto umani.

Sorgente: http://www.umass.edu

Last Update: 12. December 2013 23:13

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit