Posted in | Bionanotechnology

Il Biolab su un Chip Ha Potuto Essere Facilitato dalle Perle Microscopiche d'Oscillazione

Published on September 27, 2012 at 7:33 AM

Da G.P. Thomas

I Ricercatori a Massachusetts Institute of Technology hanno inventato un metodo novello per effettuare le prove biomediche adattando un principio di base di fisica.

I locali dello studio dei ricercatori sono la resistenza aumentata offerta dall'acqua al movimento di una palla immersa nell'acqua per una più grande sezione trasversale della palla. Estendendo questo principio fino un disgaggio microscopico, i ricercatori del MIT hanno fornito una tecnica che potrebbe aprire la strada per il compatto, unità biologiche universali di prova.

I ricercatori hanno usato le perle microscopiche magnetiche che possono tenere le biomolecole quali gli anticorpi che permettono loro di fissarsi alle celle mirate a o alle proteine. Le Perle di questa natura sono impiegate comunemente negli studi biomedici. L'aspetto critico del loro lavoro è nella determinazione del metodo per ottenere le perle e per farle oscillare sotto l'influenza di un campo magnetico. Le dimensioni delle perle possono essere misurate determinando la tariffa di oscillazione. È questa funzionalità che risulta utile in prova biomedica. Quando le perle magnetiche microscopiche sono collocate nel campione biologico da provare, le perle aumentano di dimensione sul fissare con le biomolecole. Questo cambiamento nelle dimensioni può essere individuato dall'effetto sull'oscillazione delle perle. Con questo metodo, è possibile determinare istantaneamente la quantità di biomolecola dell'obiettivo in un campione dato senza l'esigenza dell'analisi del laboratorio.

Oltre al periodo di individuazione rapido ed all'esigenza di più piccoli campioni, un vantaggio importante di questo nuovo metodo diagnostico è la capacità di eseguire un'ampia varietà di prove che comprendono i generi differenti di proteine sostituendo il liquido con le perle che comprendono il reattivo appropriato come rivestimento. I ricercatori devono ancora valutare il sistema con le molecole biologiche reali. Sono riuscito a stabilire il proof of concept dimostrando che il sistema potesse individuare la differenza nella dimensione fra le perle fissate esente alle biomolecole e le perle dalle biomolecole.

Sorgente: http://web.mit.edu

Last Update: 12. December 2013 23:13

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit