Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions

Nuova Tecnica Per Montare le Proteine con Accuratezza di Nanometro

Published on September 29, 2012 at 4:00 AM

Dalla Volontà Soutter

Un gruppo di ricerca intestato dal Professor Hermann Gaub del fisico di LMU ha sviluppato una tecnica chiamata Unico Molecola Cut & l'Inserimento (SMC&P) in cui il suggerimento marcato eccellente (AFM) di un microscopio atomico della forza permette alla raccolta ed al deposito di singole biomolecole al sito designato con accuratezza del nano-disgaggio.

Inizialmente, la tecnica si è applicata soltanto alle molecole del DNA. Tuttavia, l'assembly della proteina è uno degli obiettivi chiave di nanotecnologia e trovando le guide pratiche di un metodo non solo capisca il meccanismo delle celle in tensione ma egualmente apre la porta per costruire ed usare i nanomachines del progettista.

A questo fine, il gruppo di LMU ha raffinato il metodo per prendere le proteine da una posizione di archiviazione e per depositarli ai siti designati con accuratezza del nano-disgaggio in un'area della costruzione. È essenziale che il collegamento delle biomolecole al suggerimento del AFM debba essere abbastanza costante in moda da poterli depositare saldamente essi nell'area della costruzione. Tuttavia, le forze che saldano le proteine durante il viaggio e l'assembly deve essere strettamente controllato e non deve essere forte, in modo da evitare danno. Per raggiungere questi due obiettivi, il gruppo ha utilizzato una combinazione di ancore del DNA, proteine ed anticorpi del dito di zinco del ` dell'DNA-associazione'.

Questo metodo permette alla prova diretta delle qualità funzionali dei commputer complicati della proteina quali l'interazione delle combinazioni differenti degli enzimi ed il loro intervallo preferito della prossimità di effettuare le reazioni coppia. Un Altro obiettivo è di progettare gli assembly multimolecolari sintetici simulati sui cellulosomes naturali del `,' che possono essere utilizzati nella conversione della biomassa dell'impianto nei biofules.

Mathias Strackharn, uno dei ricercatori, informato che è possibile sviluppare le copie di queste “catene di montaggio enzimatiche„ tramite l'assembly della proteina, aprendo la strada sfruttare le fonti di energia sostenibili.

Sorgente: http://www.uni-muenchen.de

Last Update: 29. September 2012 04:41

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit