Inventore di Nanoprobe Per Ricevere il Premio dei Soprintendenti di NJIT

Published on October 5, 2012 at 8:38 AM

Stasera il Professor Reginald C. Farrow, il PhD, che della Ricerca di NJIT con il suo gruppo di ricerca hanno scoperto come fare le schiere del nanoscale di più piccola sonda del mondo per lo studio dei beni elettrici di diverse celle viventi riceverà la Scheda di NJIT di Eccellenza dei Soprintendenti in Premio e Medaglia della Ricerca.

Le Più Grandi sonde elettriche sono state estremamente importanti nella comprensione dei questi beni, come indicato dai Premi Nobel ricevuti agli inventori di due generazioni precedenti di sonde.

L'evento, che è il premio annuale della ricerca di prima a NJIT, può essere in tensione sentito con una trasmissione simultanea a Tempo p.m. Orientale di 5:30 via il sito Web di NJIT. Il programma, che comprenderà una presentazione della medaglia comprenderà un'accettazione dalla Figliata seguita da un video della presentazione della ricerca.

La sonda della Figliata usa i nanotubes del carbonio che sono cento volte più piccoli e che offre il vantaggio di permettere che le piccole parti di una cella siano scelte per lo studio con le sonde multiple. Ancora, le più grandi sonde limitano le funzioni delle cellule mentre il nuovo nanoprobe non fa. Oltre ad aumentare la conoscenza di base di fisiologia cellulare, questa sonda ha applicazioni pratiche come determinazione della dose sana delle droghe, poiché la distribuzione delle cariche elettriche in una cella in buona salute cambia contrassegnato quando si ammala.

I nanotubes del Carbonio sono strutture molto forti e elettricamente conduttive un singolo nanometro di diametro. Quello è un-bilionesimi di un metro, o circa dieci atomi di idrogeno in una riga. L'innovazione della Figliata è un metodo di controllo per saldamente il legame dell'uno di questi collegare elettrici submicroscopici e cristallini ad una posizione specifica su un substrato. Il Suo metodo egualmente introduce l'opzione simultaneamente di legame della schiera di milioni di nanotubes ed efficientemente di fabbricazione delle molte unità allo stesso tempo.

Potere posizionare i singoli nanotubes del carbonio che hanno beni specifici apre la porta ad ulteriori avanzamenti significativi. Altre possibilità comprendono un pancreas artificiale, i circuiti elettronici tridimensionali e le pile a combustibile del nanoscale con densità di energia ineguagliabile.

Il lavoro dell'avanguardia della Figliata con i nanotubes già ha avuto un ruolo chiave nell'avanzamento dello sviluppo di una cella unica del combustibile biologico. Il Professor Zafar Iqbal, Dipartimento della Ricerca di NJIT di Chimica e di Scienza Ambientale, aveva creato un'alternativa potenzialmente più efficiente alle batterie convenzionali che impiega un paio degli enzimi allo zucchero bianco in energia elettrica. La progettazione di Iqbal ha incorporato le zolle positive e negative, un anodo e catodo, in una configurazione simile a quella trovata in tutte le pile a combustibile. Il gruppo della Figliata ha usato i singoli nanotubes del carbonio con gli enzimi fissati per l'anodo ed il catodo e li ha collocati appena due micrometri diversi su una singola zolla. Egualmente da costruzione una schiera su una singola zolla con le celle multiple del combustibile biologico del nanoscale. Poiché ciascuno è così piccolo, c'è la resistenza interna trascurabile, che causa tipicamente la perdita di energia sostanziale. La densità di potenza è il più alto raggiunta mai facendo uso degli enzimi selezionati.

“Immagini i circuiti elettrici che hanno miliardi di batterie micron di taglia altamente efficienti che alimentano le diverse componenti,„ Figliata dice. “Abbiamo creato la nuova assistenza tecnica che può ridurre le Batterie AA in un periferico della televisione al nanoscale. Ma è costruendo noi può usare per creare le alimentazioni su vasta scala pure, unità che sono molto più leggere e contengono meno materiale tossico che la batteria tipica.„ Sta costruendo che potrebbe anche piombo al video fisiologico come minimo dilagante, alla consegna mirata a della droga, al cervello ed allo stimolo spinale ed altre applicazioni mediche facendo uso delle unità del nanoscale alimentate dal proprio glucosio e dall'ossigeno dell'organismo.

La Figliata ha pubblicato oltre 60 documenti in pubblicazioni pari-esaminate e negli atti, ha ricevuto 11 premio di brevetto, quattro mentre a NJIT ed ha presentato 14 esposti invitati. Il Defense Advanced Research Projects Agency degli Stati Uniti, gli Istituti della Sanità Nazionali e la Ricerca dell'Armamento dell'Esercito di Stati Uniti, lo Sviluppo ed il Centro di Assistenza Tecnica hanno tutto di supporto la sua ricerca. La Figliata era presidenza di conferenza e di Presidente del Congresso Internazionale 2012 sull'Elettrone, Ione e Fasci Di Fotoni E Nanofabbricazione.

Sorgente: http://www.njit.edu/

Last Update: 6. October 2012 01:28

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit