Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions

Gli Scienziati Creano le Strutture 3-D Complesse Combinando il Trattamento e Nanolithography dello Ione

Published on October 20, 2012 at 4:57 AM

Il montaggio di molti oggetti, i commputer e le unità intorno noi contano sulla deformazione controllata dei metalli tramite i processi industriali come il piegamento, lo scorrimento e stampaggio. È questa tecnologia transferrable a nanoscale? Possiamo costruire le unità ed i commputer similmente complessi con le dimensioni molto piccole?

Le Microparticelle di lattosio traped in strutture auto-organizzate fatte dal metallo della pellicola sottile. La barra del disgaggio rappresenta 4 micrometri. Credito: Khattiya Chalapat

Gli Scienziati dall'Università di Aalto in Finlandia e l'Università di Washington negli STATI UNITI hanno dimostrato appena questo per essere possibili. Combinando il trattamento e il nanolithography dello ione sono riuscito a creare le strutture tridimensionali complesse a nanoscale.

La scoperta segue da una ricerca per la comprensione della piegatura irregolare delle pellicole sottili metalliche dopo essere stato elaborato incisione di ione reattiva.

  • Siamo stati imbarazzati dalle curvature forte-larghezza-dipendenti nelle lame metalliche. I metalli Solitamente iniziale-sforzati di doppio strato non si accartocciano questo modo, spiega Khattiya Chalapat dall'Università di Aalto.

Il puzzle ha cominciato a disfare quando Chalapat ha notato, insieme al Dott. Hua Jiang, che il picco del Ti era assente dalle gamme di EDX di doppii strati profilatura di Ti/Al.

Ulteriori esperimenti al O.V. Lounasmaa Laboratory hanno confermato che i nastri piegano verso l'alto con le forti curvature larghezza-dipendenti se il livello inferiore dei nastri è reso più reattivo agli ioni che la superficie superiore.

In natura, i simili effetti geometrici hanno luogo direttamente nell'osservabile dell'auto-organizzazione all'occhio umano. Quando il dente di leone fiorisce il blumo, uno può provare a tagliare il gambo del fiore in piccoli nastri; messo loro in acqua ed i nastri profilatura con le curvature larghezza-dipendenti osservabili dovuto le differenze nell'assorbimento di acqua fra le parti interne ed esterne del gambo.

  • La Nostra idea era di trovare un modo adattare questi trattamenti naturali a nanofabbricazione. Ciò piombo noi ad un fortuito trovando che un raggio ionico messo a fuoco può localmente indurre il piegamento con la risoluzione del nanoscale.

La tecnologia ha varie applicazioni nella lavorazione delle unità del nanoscale. Le strutture sono sorprendente resilienti: il ¬ il gruppo le ha trovate per essere di sotto abbastanza solido e robusto vari termini sfavorevoli, quali scarica elettrostatica ed il riscaldamento.

  • Poiché le strutture sono così piccole, l'accoppiamento e la grandezza delle forze tipiche del nanoscale che agiscono su loro sarebbero proporzionato piccoli, ricorda al Docente Sorin Paraoanu, la guida del gruppo di ricerca di Kvantti, Università di Aalto.
  • Per Quanto Riguarda le applicazioni, abbiamo dimostrato finora che queste strutture possono catturare e conservare le particelle con le dimensioni dell'ordine di un micrometro. Tuttavia, crediamo che stiamo graffiando appena la punta dell'iceberg: una teoria completa dei trattamenti ione-assistiti dell'auto-assembly deve ancora essere raggiunta, nota Paraoanu.

Sorgente: http://www.aalto.fi/

Last Update: 20. October 2012 05:31

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit