Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
Posted in | Nanotoxicology

There is 1 related live offer.

Save 25% on magneTherm

Aliatec Studia la Tossicità delle Nanoparticelle nei Processi Industriali

Published on November 17, 2012 at 4:42 AM

Le Nanoparticelle che fluttuano nell'aria possono sembrare in qualche modo irrilevanti. Tuttavia, conoscerle sono un vitale in molti campi: per esempio quando valutano i sistemi di filtrazione della stanza o della persona, l'efficacia della strumentazione di protezione per i lavoratori che trattano gli elementi potenzialmente pericolosi e l'idoneità delle pratiche di manipolazione delle nanoparticelle nei processi industriali.

Inoltre, questo dimostra la relazione fra la concentrazione di questi elementi graduati minuscoli ed i rischi sanitari. Infatti, più piccola la dimensione di una particella più facile è affinchè entri nel nostro apparato respiratorio.

Così, non sarebbe conveniente conoscere che particelle ci circondano? Sono ci professioni in cui le nanoparticelle nocive sono rilasciate durante i trattamenti? Esaminiamo il caso di saldatura. Fa gli elementi nocivi della versione dei metalli di saldatura? E se questo è il caso, come dovrebbero i saldatori proteggersi?

Lo studio su queste emissioni, tra altre attività, è che cosa l'entità Basca, Aliatec, fa, un'unione di tre società (ACUSG, AIRG e AMEQ) che sono esperti nell'acustica, riflettente le emissioni, la gestione delle emissioni nell'atmosfera ed i trattamenti sostenibili. La società ha cominciato nel 2010 e si compone soprattutto dagli ingegneri chimici ed industriali.

María Luisa Marroquín, responsabile dei progetti, definisce Aliatec, situato nel Parco Tecnologico di Bizkaia, come “dipartimento ambientale esterno„ che le società possono subappaltare.

A Aliatec usano la tecnologia di rilevazione di nanoparticella per effettuare il lavoro riguardante con lo studio di aria. Particelle della cattura del `' in sospensione con le tecnologie gradiscono i conimetri a urto, che li distribuiscono nei livelli differenti secondo la loro dimensione. La teoria fondamentale della sua operazione è basata sul comportamento delle particelle nel cuore di una corrente di aria. Questi possiedono determinata inerzia, un risultato della sua massa e la velocità, che li fa muoversi a partire dalle righe di flusso quando un cambiamento brusco nella corrente di aria accade. Approfittando di questo fenomeno, i conimetri a urto in cascata forniscono una separazione frazionaria di dimensioni delle particelle differenti. Sono le serie di zolle con i fori, le scanalature, ecc… che forzano il flusso di aria per cambiare la direzione.

Più Successivamente, le caratteristiche fisico-chimiche sono valutate, significare, la sua dimensione, la sua morfologia e la sua tossicità. “La strumentazione è uno strumento diagnostico, come un medico„, spiega Marroquín.

Nel progetto sulle nanoparticelle presenti nel fumo della saldatura, sviluppato in collaborazione con l'Università del Paese Basco e del Tecnalia, hanno scoperto quello quando il metallo di saldatura, nanoparticelle è scaricato nell'aria che citotossicità attuale (significato che sono tossici alle celle), sebbene non fosse stato provato che qualsiasi di loro ha la capacità di alterare le informazioni genetiche.

I risultati hanno confermato che il tipo di saldatura influenza la dimensione delle particelle rilasciate, che nel trattamento della saldatura, particelle tossiche sono rilasciati ed il loro aumento della tossicità come la loro dimensione diminuisce. Inoltre, hanno analizzato il risparmio di temi della filtrazione della particella degli elementi differenti strumentazione di sicurezza dei lavoratori' quali i guanti ed i grembiuli.

Una raccomandazione per i lavoratori è inclusa fra le conclusioni dello studio: che usano un casco ha fornito di una maschera respiratoria perché è indicato che funge da barriera protettiva contro le nanoparticelle.

Nebulizzatori

In un altro studio, Aliatec collabora con l'Unità Di Ricerca Dell'Ospedale di Cruces, migliorante il sistema del nebulizzatore di una medicina usata per aiutare nel mettere a punto l'apparato respiratorio dei neonati prematuri che sono stati amministrati tradizionalmente per mezzo di un catetere. Secondo Marroquín, sebbene i nanodrops del `' non possano essere considerati nanoparticelle, il loro comportamento poichè un aerosol è simile.

L'uso dei nebulizzatori non è nuovo, ma i loro bisogni tecnici stanno cambiando per condurre ai nebulizzatori più versatili (capace di nebulising i prodotti con differenti caratteristiche fisico-chimiche) e più sicuri (che possono amministrare i dosaggi esatti che evitano il rischio di tossicità e di effetti secondari e diminuiscono il costo dei prodotti).

Specificamente, l'obiettivo del progetto è di applicare un prototipo del nebulizzatore capace della generazione dello spruzzo ottimale con i prodotti che hanno caratteristiche fisico-chimiche differenti quanto i tensioattivi e i perfluorocarbons (ENS) naturali esogeni.

Il futuro

In futuro, Marroquín crede che un campo interessante in cui il Aliatec Corporation può trovare che le soluzioni innovarici sia la gestione dello spreco nano del `' nel riciclaggio dei trattamenti, che è di dire, il riciclaggio delle nanoparticelle o i materiali che le contengono.

Sorgente: http://www.nanobasque.eu

Last Update: 17. November 2012 05:43

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit