Site Sponsors
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
Posted in | Nanomedicine

Lavoro dei Ricercatori su Sviluppo Astuto della Droga Facendo Uso di Nanotecnologia

Published on November 21, 2012 at 2:28 AM

Un ricercatore medico con l'Università di Alberta e di suo gruppo ha pubblicato appena i loro risultati circa il loro lavoro “sul gavitello viaggiatore di sviluppo droga„ che cellule tumorali di uccisione soltanto, quelle non in buona salute, grazie a nanotecnologia.

John Lewis

John Lewis, Frank e la Presidenza di Carla Sojonky nella Ricerca del Carcinoma della Prostata con la Facoltà di Medicina & dell'Odontoiatria, hanno pubblicato i suoi risultati nel giornale pari-esaminato, Lettere Nane. È egualmente un professore associato nel Dipartimento dell'Oncologia, in un Collega con l'Istituto Nazionale per Nanotecnologia a U di A ed in Direttore del Gruppo Di Ricerca Di Traduzione del Carcinoma della Prostata.

Lewis ha notato la chemioterapia passa attraverso l'organismo ed uccide tutte le celle che stanno dividendo, anche quelle in buona salute - che fosse perché i malati di cancro hanno i problemi di sistema immunitario, la perdita di capelli, la nausea e problemi di interfaccia.

“Stiamo sviluppando le droghe astute che determinano quale sono le cellule tumorali e quale non sono, quindi selettivamente uccidono soltanto le cellule tumorali. Le droghe cercano una proteina che è trovata soltanto in cellule tumorali, celle non normali. Questo sistema agisce come un gavitello viaggiatore per i tumori.„

Queste droghe, provate fin qui soltanto in laboratorio animale modella, potrebbero essere usate in una settimana delle diagnosi del cancro, predice Lewis. Le droghe mirerebbero alle celle cancerogene in tutto l'organismo - cellule tumorali sornione d'attacco che già sono sfuggito a e si sviluppate fuori del sito del tumore principale.

Lewis non era sicuro quando queste droghe viaggiarici del gavitello potrebbero essere a disposizione affinchè i medici usassero con i pazienti, ma che spera che i suoi impianti aprisse la strada per le terapie paziente-centrate.

“Se possiamo usare le droghe “astute„ che puntano i tumori, possiamo fare diminuire drammaticamente gli effetti secondari per i pazienti, abbassiamo la probabilità della ricorrenza ed eventualmente aumentiamo il tasso di sopravvivenza del cancro.„

Nel Frattempo, Lewis ed il suo gruppo di ricerca stanno continuando il loro lavoro sulla prova di capire che cellule tumorali di cause da sfuggire a e spargersi dal sito principale del tumore perché le celle che si muovono sono differenti che quelle nel tumore principale. Hanno segnato i numerosi geni con esattezza che hanno impostato questi cellule tumorali “muoventesi„ oltre a quelle che il soggiorno mettesse. Sulla Base di questa ricerca, hanno fornito una droga che usa “una colla del tumore„ per impedire a queste cellule tumorali mobili di rompersi oltre al tumore principale, che impedisce la diffusione del cancro. Facendo Uso di conoscenza acquisita “dalla droga della colla del tumore„, Lewis ed il suo gruppo stanno lavorando per sviluppare le nuove analisi del sangue per predire se la prostata ed altri cancri si spargeranno.

Sorgente: http://www.med.ualberta.ca

Last Update: 21. November 2012 03:26

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit