Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD

Nano-nauts per esplorare l'universo

Published on April 23, 2007 at 12:56 PM

Ingegneri della University of Glasgow stanno progettando una nuova generazione di esploratori planetari: piccolo, mutaforma dispositivi che possono essere trasportate dal vento come le particelle di polvere, ma sono anche abbastanza intelligente per comunicare, volare in formazione ed effettuare misurazioni scientifiche.

Particelle di polvere intelligente consistono in un chip di computer, circa un millimetro di dimensione, circondato da una guaina di polimero che può essere fatto per attenuare le rughe o applicando una piccola tensione. Irruvidimento della superficie del polimero significa che il trascinamento sugli aumenti intelligente delle particelle di polvere e galleggia alto nell'aria, al contrario, lisciare la superficie fa sì che la particella di affondare. Le simulazioni mostrano che passando da una modalità ruvido e liscio, le particelle di polvere intelligente può salire gradualmente verso un bersaglio, anche in presenza di vento vorticoso.

Il professor John Barker, che descriverà le possibili applicazioni della polvere smart Astronomy Meeting Nazionale di Ras a Preston il 18 aprile ha detto: "Il concetto di usare sciami polvere intelligente per l'esplorazione planetaria si è parlato per qualche tempo, ma questa è la prima volta che qualcuno ha guardato come potrebbe essere effettivamente conseguiti. Chip per computer di dimensioni e la sofisticazione necessaria per le particelle di polvere intelligente esiste e ora stiamo guardando attraverso la gamma di polimeri a disposizione per trovare quello che corrisponde alle nostre esigenze per la deformazione ad alta tensione con minima. "

Particelle di polvere intelligente avrebbe utilizzato le reti wireless per comunicare tra loro e formano sciami. Prof. Barker spiega: "Prevediamo che la maggior parte delle particelle possono solo parlare con i loro vicini più prossimi, ma pochi in grado di comunicare a distanze molto più lungo. Nelle nostre simulazioni abbiamo dimostrato che uno sciame di 50 particelle di polvere intelligente può organizzarsi in una formazione stellare, anche con vento turbolento. La capacità di volare in formazione significa che la polvere intelligente potrebbe formare un phased array. Sarebbe allora possibile elaborare le informazioni tra i chip dei computer distribuiti e collettivamente fascio un segnale di tornare a una navicella spaziale in orbita ".

Affinché la polvere intelligente per essere utile in esplorazione planetaria, avrebbero bisogno di portare sensori. Con la tecnologia attuale, sensori chimici tendono ad essere piuttosto grande per la sabbia a grana particelle di dimensioni che possono essere trasportate dal sottile atmosfera marziana. Tuttavia, l'atmosfera di Venere è molto più denso e potrebbe portare sensori intelligenti fino a pochi centimetri di dimensione. Professore ha detto Barker, "Gli studi scientifici potrebbe teoricamente essere effettuata su Venere utilizzando la tecnologia che abbiamo ora. Tuttavia, miniaturizzazione sta venendo rapidamente. Entro il 2020, dovremmo avere i chip che hanno componenti che sono solo pochi nanometri di diametro, il che significa che le nostre particelle intelligenti si comportano più come macro-molecole che diffondono attraverso un ambiente piuttosto che grani di polvere. "

Il gruppo di Glasgow pensa che saranno alcuni anni prima che la polvere intelligente è pronto ad lanciato nello spazio. Professore ha detto Barker, "Siamo ancora in una fase iniziale, lavorando su simulazioni e componenti. Abbiamo un sacco di ostacoli da superare prima che siamo ancora pronti per testare fisicamente i nostri disegni. Tuttavia, le potenziali applicazioni della polvere intelligente per l'esplorazione spaziale sono molto eccitanti. Il nostro primo primo piano studi di pianeti extra-solari potrebbe venire da uno sciame di polvere intelligente consegnato a un altro sistema solare da ioni-drive ".

Last Update: 3. October 2011 15:39

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit