Materiali ApNano Stabilisce Nano Filiale Armatura per produrre Ultra-Strong Bullet-Proof Prodotti

Published on July 31, 2007 at 1:52 PM

Materiali ApNano, Inc ., un fornitore di prodotti basati sulle nanotecnologie, ha annunciato oggi la creazione di una filiale di materiali ApNano che svilupperà e produrrà la società del nuovo NanoArmor ™ linea basati sulle nanotecnologie a prova di proiettile prodotti. La nuova filiale avrà inizio con prodotti che migliorano le prestazioni degli elementi di sicurezza personali, come giubbotti antiproiettile ed elmetti, e continuerà con i prodotti per la protezione per i veicoli e velivoli.

"La società ha già avviato negoziati con gli investitori", ha detto Aharon Feuerstein, Presidente Materiali ApNano 'e CFO. "Inoltre, i prodotti NanoArmor potenziali hanno già attirato l'interesse enorme delle forze dell'ordine militare, e le organizzazioni e le agenzie di sicurezza interna in diversi paesi."

I prodotti Armor Nano sarà basato sulla proprietà ApNano nanosfere e nanotubi, che sono ottimi materiali che assorbono urti e tra le sostanze più resistenti agli urti conosciuto nel mondo di oggi. Queste nanoparticelle rivoluzionario di composti inorganici di fornire eccezionali capacità di assorbimento d'urto. ApNano di nanomateriali avere fino a due volte la forza delle migliori di oggi impatto materiali resistenti un'armatura protettiva, come il carburo di boro e carburo di silicio utilizzato nelle corazze duro, ed è 4-5 volte più resistente dell'acciaio.

I prodotti Armor Nano sarà fatta di disolfuro di tungsteno (WS2) nanoparticelle, attualmente prodotto da Materiali ApNano, sotto il nome commerciale NanoArmor ™. Inoltre, la controllata svilupperà multi-parete nanoparticelle a base di titanio che le consentirà di produrre oltre il 50% più leggero dei prodotti armatura peso.

NanoArmor fornirà multi-hit di protezione così come una maggiore resistenza balistica e scoppio. Essa consentirà lo sviluppo di strati trauma speciale dietro l'armatura, riducendo il livello di lesioni trauma chiuso forza.

ApNano di nanosfere sono stati testati da un gruppo di ricerca guidato dal dottor Yan Qiu Zhu della Scuola di Ingegneria Meccanica, Ingegneria dei Materiali e Produzione, presso l'Università di Nottingham, in Inghilterra. Il materiale è stato sottoposto a forti colpi generati sparando colpi che a velocità di impatto fino a 1,5 km / secondo. Le nanosfere resistito alle pressioni d'urto generate dagli impatti fino a 250 tonnellate per centimetro quadrato. Le nanosfere sono così forti che dopo l'impatto i campioni rimasti sostanzialmente identica rispetto al materiale di partenza. Al contrario, sfere cave di analoga struttura del carbonio, non riescono a pressioni molto più basse di meno di un decimo di quelli che il nanosfere può sopravvivere. ApNano di nanosfere sono detti fullereni inorganici-come nanostrutture, o se per breve. I fullereni sono pallone da calcio, come grappoli di atomi, dal nome di R. Buckminster Fuller, architetto della cupola geodetica che ha progettato per l'Esposizione Mondiale di Montreal 1967.

ApNano di nanotubi sono stati trovati anche come ultra-robusto materiale resistente agli urti. "I nanotubi unico dei Materiali ApNano sono fino a 4-5 volte più resistente dell'acciaio e circa 6 volte più forte di Kevlar, un materiale popolare oggi per giubbotti antiproiettile", ha detto il professor Reshef Tenne, la famiglia di sedie Drake in nanotecnologie presso l'Istituto Weizmann of Science, Israele, e il direttore di Elena e Martin Kimmel Center for Nanoscale Science, che ha co-scoperto le nanoparticelle unico.

"Gli esperimenti di laboratorio condotti dal premio Nobel Prof. Sir Harold Kroto ei suoi colleghi hanno dimostrato che ApNano di nanotubi sono abbastanza forti da resistere ad una pressione di 21 GPa (Gigapascal) - l'equivalente di 210 tonnellate per centimetro quadrato", ha detto il dottor Menachem Genut, presidente e CEO di materiali ApNano. Dr. Genut era un ricercatore del gruppo di ricerca originale che ha scoperto la IF nanoparticelle presso il Weizmann Institute ed il primo a sintetizzare nuovi materiali.

Recentemente Materiali ApNano aperto un nuovo impianto di produzione di 1.000 quadrati metro di Israele. La struttura ospita un reattore semi-industriale con una capacità produttiva di tonnellate di nanomateriali dell'azienda. Lo stato-of-the-art nuovo impianto di produzione è conforme alle direttive internazionali per la salute, la sicurezza e la produzione di nanomateriali.

ApNano ha già avviato un altro prodotto, NanoLub ®, il primo commerciali basati sulle nanotecnologie lubrificante solido. "NanoLub è stato dimostrato in numerosi test indipendenti a livello mondiale per ridurre l'attrito e usura significativamente migliore rispetto ai lubrificanti convenzionali, soprattutto in condizioni estreme come carichi molto alti", ha detto il Dott. Niles Fleischer, Vice President del Business Development e Vice Presidente Product Development di ApNano Materiali.

Last Update: 3. October 2011 17:29

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit