Posted in | Nanomaterials | Nanoanalysis

Tecnologia di AFM-IR Descritta in Pubblicazione Principale in Spettroscopia Applicata

Il sistema del AFM-IR degli Strumenti di Anasys è descritto in una nuova pubblicazione principale nell'emissione di questo mese della Spettroscopia Applicata: Differenziazione Spaziale dei domini di Sotto-Micrometro in un Poli copolimero (del hydroxyalkanoate) facendo uso di strumentazione che combina la Microscopia della Forza e (AFM) la Spettroscopia Atomiche (IR) di Infrarosso.

Lo scienziato Principale dei materiali, Isao Noda di Procter & Gamble e lo spectroscopist, Curtis Marcott delle Soluzioni Leggere Leggere, insieme con il gruppo delle applicazioni e dello sviluppo dagli Strumenti di Anasys, recentemente hanno avuti loro lavoro dirottura sulla caratterizzazione dei domini del polimero di submicron facendo uso di AFM-IR pubblicato nell'emissione della Spettroscopia Applicata, un giornale principale di Ottobre delle applicazioni pubblicato mensilmente dalla Società per la Spettroscopia Applicata.

Il documento evidenzia la combinazione di microscopia della forza e (AFM) di spettroscopia Atomiche (IR) di infrarosso in un singolo strumento (AFM-IR) che è capace della produzione gli spettri di IR di risoluzione spaziale di sotto-micrometro e delle immagini di assorbimento. Questa nuova tecnica permette alla caratterizzazione spettroscopica dei polimeri diformazione ai livelli non precedentemente accessibili.

Il sistema impiega un laser musicale di IR che genera gli impulsi dell'ordine di 10ns per eccitare le pellicole del polimero quale sono stati fusi sui prismi del seleniuro dello zinco. Le onde termomeccaniche di Breve durata derivando dall'assorbimento dell'infrarosso e dall'espansione termica corrispondente sono state studiate riflettendo l'eccitazione risultante dei modi di risonanza del contatto della trave a mensola del AFM che a sua volta permette alla risoluzione dei microdomains cristallini delle dimensioni differenti.

Il AFM-IR mostra chiaramente e spettri marcati che rivelano le informazioni importanti di submicron sui campioni, specialmente nelle differenze fra le regioni amorfe e cristalline. D'importanza, ora è possibile riflettere lo sviluppo delle strutture cristalline del polimero alle distanze varianti da un sito di nucleazione, in cui il sito è stato generato portando un suggerimento heated del AFM vicino ad una posizione specifica localmente per temprare il campione.

Il documento ora riferisce su una ricchezza di nuove informazioni disponibile al ricercatore. Per esempio, un'immagine del AFM raccolta con il laser sintonizzato al ¹ 1276 del cmˉ mostra la distribuzione delle strutture differenti del microdomain. Poi, raccogliendo gli spettri a 200 incrementi di nanometro a partire da un sito di nucleazione (generato via il riscaldamento con una sonda termica del nanoscale), diventa possibile guadagnare le comprensioni nel meccanismo di cristallizzazione dei sistemi del polimero.

I campi di applicazione Potenziali del nanoIR comprendono le miscele del polimero, pellicole e laminati a più strati, l'analisi di difetto organica, la morfologia e l'istologia del tessuto, la spettroscopia sottocellulare e photovoltaics organico. Per ulteriori dettagli, visualizzi prego www.anasysinstruments.com.

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit