Caratterizzazione dei Materiali di Biocrystalline con Capacità Di Assorbimento Microspectroscopy

Dagli Editori di AZoNano

Indice

Introduzione
Esperimento
Risultati
Conclusioni
Circa le Tecnologie di Craic

Introduzione

Microspectroscopy UV è utilizzato nello studio sui beni ottici di diversi cristalli ed anche per controllo di qualità dei cristalli crescenti. l'intervallo UV-visibile microspectroscopy è una tecnica chiave per l'analisi di cristallo della proteina determinata. Attualmente, gli a cristallo della proteina sono utilizzati nella consegna controllata della droga, biologia e progettazione strutturale della droga e bioseparations.

Per il posizionamento, qualificare ed analizzare i materiali di biocrystalline in un modo veloce, facile e non distruttivo, le Tecnologie di Craic offrono il microspectrophotometer da 20/20 di PV.

Esperimento

in questa serie di esperimento, quattro campioni differenti sono stati studiati facendo uso di capacità di assorbimento microspectroscopy. I Campioni 1, 2, 3 e 4 hanno compreso i cristalli del DNA, i cristalli del flavoprotein, cristalli del sale di Co in soluzione e cristalli della DNA-proteina, rispettivamente. Il 20/20 Di PV è stato configurato per trasmissione e la fluorescenza per questo intervallo degli esperimenti. L'obiettivo usato era del tipo di 15x Schwarzchild, poichè ha una distanza di funzionamento molto lunga e una consistenza spettrale attraverso le intere regioni UV, visibili e di NIR.

Da ogni campione, il µl 200 della soluzione è stato catturato e collocato stato in una zolla del pozzo di Co-protagonista 96, che esibisce le buone caratteristiche UV della trasmissione. La posizione di un a cristallo è stata identificata ed il sistema è stato ottimizzato facendo uso dell'illuminazione di Kohler. Un riferimento è stato colato al lato di ogni cristallo prima di ottenere lo spettro del cristallo. Quindi, le caratteristiche spettrali della zolla buona, della soluzione e dello strumento si eliminano. Lo spettro definitivo sarà del cristallo soltanto.

Risultati

Le gamme di capacità di assorbimento di quattro campioni sono state misurate (si veda Figura 1). I Campioni 1, 2, 3 e 4 sono stati contrassegnati come cristallo del DNA, flavoprotein, cristallo del sale in soluzione e cristallo di DNA/protein, rispettivamente. Tutti Gli spettri salvo che del sale hanno esibito un picco di capacità di assorbimento a 286 nanometro. Il cristallo del DNA ha esibito un picco molto intenso, che indica un'alta densità ottica. Inoltre, questo era il solo picco per il cristallo del DNA.

Figura 1. Foglio Di Prova delle gamme di capacità di assorbimento di Campioni 1-4.

Il flavoprotein ha esibito i picchi alle lunghezze d'onda di 354, di 414, di 442 e di 446 nanometro durante l'esame iniziale. Tuttavia, durante gli esami ripetuti, lo spettro del flavoprotein ha mostrato un certo cambiamento (si veda Figura 2). Lo spettro del cristallo di DNA/protein ha mostrato un picco a 352 nanometro.

Figura 2. Foglio Di Prova degli spettri di cristallo di capacità di assorbimento del flavoprotein a breve ed esposizione più a lungo termine ad ossigeno.

Le Immagini di ciascuno degli a cristallo egualmente sono state ottenute (si veda Figura 3). Il quadrato nero indica l'apertura diaframma dell'entrata del microspectrophotometer, che era µm 15x15.

Figura 3. immagini Di Cristallo. In Senso Orario da sinistro superiore: il cristallo del DNA, il cristallo del flavoprotein dopo che aveva cominciato a dissolversi, il cristallo del sale in soluzione ed il cristallo di DNA/protein.

Conclusioni

gli spettri UV-visibili di capacità di assorbimento di un cristallo del DNA, di un cristallo del flavoprotein, di un cristallo del sale e di un a cristallo di DNA/protein sono stati ottenuti facendo uso del microspectrophotometer da 20/20 di PV. Tutti Gli spettri potrebbero essere distinti facilmente e le densità ottiche erano egualmente comparabili. Inoltre, il cambiamento negli spettri del flavoprotein egualmente è stato riflesso facendo uso del 20/20 di PV.

Circa le Tecnologie di Craic

CRAIC Technologies™ è il rivelatore principale degli strumenti superiori per microanalisi UV-visibile-NIR. Gli Spettri e le immagini delle funzionalità del campione che variano dal submicron alle centinaia di micron possono essere analizzati. I prodotti delle Tecnologie di CRAIC includono microscopi di NIR ed UV, i microspectrophotometers UV-visibili-NIR, strumenti per misurare lo spessore e la colorimetria di pellicola sottile sul disgaggio microscopico, sui microspectrometers di Raman, sulle soluzioni di automazione, sugli standard imputabili e sui più. I sistemi Specializzati sono stati messi a punto per una serie di campi compreso la metrologia legale ed a semiconduttore dell'analisi del carbone del vitrinite, dei cristalli della proteina.

Questi informazioni sono state originarie, esaminate ed adattate dai materiali forniti dalle Tecnologie di CRAIC.

Per ulteriori informazioni su questa sorgente, visualizzi prego le Tecnologie di CRAIC.

Date Added: Jun 3, 2011 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 14. June 2013 06:59

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit