Newsletters
Posted in | Nanoenergy

I Ricercatori Esplora la Promessa della Tecnologia della Batteria dell'Litio-Aria

Al di sopra di sette milione barilotti di benzina sono consumati in veicoli negli Stati Uniti ogni giorno. Mentre gli scienziati corrono per trovare in condizioni ambientali le soluzioni sane per rifornire i bisogni di combustibile sempre crescenti del trasporto del mondo, i ricercatori della batteria stanno esplorando la promessa della tecnologia della batteria dell'litio-aria.

Il ricercatore Lynn Trahey di Argonne carica una cella moneta di taglia su un'unità di prova usata per valutare la prestazione di riciclaggio elettrochimica in batterie. (Più Grande ciao-rez versione.) Foto da Wes Agresta.

le batterie dell'Li-Aria utilizzano un catodo catalitico dell'aria che fornisce l'ossigeno, un elettrolito e un anodo del litio. La tecnologia ha il potenziale di memorizzare quasi tant'energia come carro armato di benzina ed avrà una capacità per immagazzinamento dell'energia che è cinque - 10 volte maggior di quello delle batterie dello Li-Ione, una tecnologia ponte. Quel potenziale, tuttavia, non sarà realizzato fino a risolvere le sfide scientifiche critiche.

I Ricercatori al Dipartimento Per L'Energia di STATI UNITI il Laboratorio Nazionale (DOE) del Argonne Stanno facendo leva il loro vasto e comprensione profonda dello sviluppo sicuro, ad alta energia e di lunga vita della batteria dello Li-Ione di saltare la corsa a ostacoli richiesta per lo sviluppo delle batterie commercialmente possibili dell'Li-Aria.

“Le batterie dell'Li-Aria di ostacoli che si trasformano in una tecnologia possibile sono ardue e richiederanno le innovazioni nella scienza dei materiali, chimica ed assistenza tecnica,„ ha detto Direttore Eric Isaacs di Argonne. “Abbiamo una cronologia di intraprendere le sfide scientifiche e del superamento loro. Argonne è impegnato nelle tecnologie di sviluppo della batteria dell'Li-Aria. Infatti, gli abbiamo reso “una grande sfida della ricerca„ al laboratorio.„

Argonne ha ricercato varie tecnologie della batteria durante le ultime quattro decadi e nel trattamento ha costruito bene un profondo di competenza di assistenza tecnica e scientifica. Di conseguenza, il laboratorio ha stato bene ad una guida nello sviluppo di nuovi materiali per le batterie avanzate, compreso le batterie dello Li-Ione.

“Questa non è una tecnologia prossima,„ Jeff Chamberlain, Account Manager Senior aggiunto nell'Ufficio di Argonne di Trasferimento di Tecnologia. “Sta andando catturare tempo e le collaborazioni attraverso parecchie discipline scientifiche indirizzare le quattro sfide principali di questo sforzo di sviluppo della batteria: sicurezza, costo, vita e prestazione.„

Per compire questo compito, la ricerca di Argonne continuerà a misurare le scienze di base, applicate e teoriche e farà leva gli impianti di ricerca di livello internazionale del laboratorio - la Sorgente Avanzata del Fotone, il Centro per i Materiali di Nanoscale ed Attrezzatura Di Calcolo Della Direzione di Argonne.

Mentre il potenziale delle batterie dell'Li-Aria è grande, la ricerca da arrivare richiederà tempo e comprenderà lavorare con l'industria, che finalmente adotterà la tecnologia per l'applicazione commerciale.

Argonne ha funzionato con parecchi partner industriali sulla commercializzazione delle batterie dello Li-Ione e dei materiali della batteria, compreso le società quali EnerDel, Envia, il BASF e Toda America. Il laboratorio sta funzionando con il Commonwealth del Kentucky per sviluppare il Centro di Fabbricazione Nazionale della Batteria del Kentucky-Argonne, che supporterà lo sviluppo di un'industria manufatturiera possibile della batteria degli Stati Uniti. E più recentemente, la DAINA ha assegnato al laboratorio $8,8 milioni per costruire fuori ed equipaggiare tre impianti di ricerca della batteria che saranno usati per modello della batteria, produzione di materiali porta su scala industriale e l'analisi della post-prova.

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit