Posted in | Nanomedicine | Nanomaterials

Tecnica di nuovo al modulo liposoma-Hydrogel Vescicole Hybrid Nanoscale

Published on June 10, 2010 at 2:55 AM

La gente è riuscita a combinare materiali per portare avanti le migliori caratteristiche di entrambi mai, perché il rame e lo stagno sono state fuse per iniziare l'Età del Bronzo.

Negli ultimi fusione di successo, i ricercatori del National Institute of Standards and Technology (NIST), l'Università del Maryland (UM) e la Food and Drug Administration (FDA) hanno sviluppato un metodo per combinare due sostanze che singolarmente hanno generato interesse per loro potenziali applicazioni biomediche: una membrana di fosfolipidi "bolla" chiamato liposomi e particelle di idrogel, un pieno d'acqua, rete di catene polimeriche.

Schematico raffigurante la creazione di liposomi-idrogel ibridi.

La combinazione forma un ibrido su scala nanometrica (un miliardesimo di metro), particella che potrebbe un giorno viaggiare direttamente alle cellule specifiche, come i tumori, anche se passare facilmente membrana cellulare del bersaglio, e poi lentamente rilasciare un carico di droga.

In un recente articolo sulla rivista Langmuir, il team di ricerca ha esaminato le modalità liposomi e nanoparticelle idrogel presentano vantaggi e svantaggi individuali per la consegna della droga. Mentre liposomi sono proprietà di superficie utile che consentono loro di colpire le cellule specifiche e passare attraverso le membrane, possono rompersi se i cambiamenti dell'ambiente circostante. Nanoparticelle idrogel sono più stabili e possedere capacità di rilascio controllato per regolare il dosaggio di un farmaco nel tempo, ma sono soggetti a degrado e di aggregazione. L'obiettivo dei ricercatori 'è stato quello di ingegnere nanoparticelle che incorpora sia elementi di utilizzare i punti di forza di ogni materiale, mentre per compensare le loro debolezze.

Di produrre le loro liposomi idrogel vescicole ibrido, i ricercatori hanno adattato un NIST-UM tecnica nota come COMMAND per Controllata Determinazione Microfluidic di miscelazione e nanoparticelle che utilizza un fluido microscopica (microfluidica) del dispositivo (vedi "NIST, Maryland ricercatori COMANDO una classe migliore di Liposomi" in NIST Tech Beat, 27 Aprile 2010). Nel nuovo lavoro, le molecole di fosfolipidi sono dissolti in alcol isopropilico e alimentato tramite un piccolo (21 micrometri di diametro, o tre volte le dimensioni di una cellula di lievito), canale di ingresso in un canale di "Mixer", poi "concentrati" in un getto di liquido da una soluzione acquosa aggiunto attraverso due canali laterali. Molecole precursori idrogel si mescolano con il liquido di messa a fuoco.

Come i componenti si fondono insieme alle interfacce dei flussi fluidi, le molecole di fosfolipidi auto-assemblano in vescicole nanoscala di dimensioni controllate e intrappolare i monomeri in soluzione all'interno. Le vescicole di recente formazione sono poi irradiati con luce ultravioletta per polimerizzare i precursori di idrogel che portano in un gel solido costituito da reticolato catene. Queste catene dare forza alle vescicole pur permettendo loro di mantenere la forma sferica della busta liposomi (che a sua volta, faciliterebbe il passaggio attraverso una membrana cellulare).

Per attivare il liposoma-idrogel vescicole nei veicoli ibridi di consegna cellulare, un farmaco o di altre merci sarebbe aggiungono al succo di messa a fuoco durante la produzione.

Fonte: http://www.nist.gov/index.html

Last Update: 9. October 2011 13:48

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit