Caratterizzazione delle Micelle da Potenziale Zeta Facendo Uso degli Strumenti Zetasizer di Malvern

AZoNano - A - Z di Nanotecnologia: Logo di Malven

Argomenti Coperti

Sfondo

Micelle

Sperimentale

Calibratura dello Strumento

Preparato del Campione

Risultati

Sfondo

le miscele Ionico-Non ioniche del tensioattivo sono state caratterizzate abbastanza bene facendo uso di varie tecniche determinato e in associazione negli ultimi dieci anni. L'Interesse in questi sistemi del tensioattivo proviene da una vasta base dell'applicazione. Questi sistemi del tensioattivo, o “i detersivi„ hanno trovato l'applicazione nel ripristino del petrolio dovuto la solubilità migliorata, punti di più alta nuvola ed abbassano i punti di Krafft che il tensioattivo puro corrispondente in soluzione. L'industria cosmetica ha trovato che i sistemi misti del tensioattivo hanno danneggiato meno i tessuti corneali ed epiteliali.

Micelle

I Tensioattivi formano le micelle in soluzione in cui gruppo capo ionico/non ionico è esposto e la coda idrofoba è sepolta e co--micellization ha luogo nei sistemi misti. La dimensione della Micella è un parametro importante che correla con la solubilizzazione il risparmio di temi e della concentrazione critica nella micella.

Sperimentale

In questo rapporto, gli Strumenti Zetasizer ZS Nano di Malvern è utilizzato per misurare la dimensione per TX-100/SDS, sistema della micella della micella non ionico/anionico studiato, a varie forze ioniche e composizioni tensioattive.

Calibratura dello Strumento

Per verificare la prestazione dello Zetasizer ZS Nano, un confronto ai dati di riferimento da uno studio precedente è stato condotto. I dati di riferimento sono stati redatti che utilizzano i seguenti metodi. Tritone X-100 (p-t-octylphenol del poliossietilene, Rohm and Haas Co.,) ed il solfato dodecilico di sodio (SDS, grado„ di Puriss„, Fluka Chemical Corp.,) sono stati usati senza ulteriore depurazione. Lle soluzioni Di Riserva di 100mM SDS/TX-100 sono state preparate nelle soluzioni del NaCl di varie forze ioniche. Le soluzioni della Micella sono state filtrate ed analizzato state dalla cromatografia di esclusione di dimensione (SEC). Le Frazioni sono raccolto state dall'eluente di SEC per la determinazione successiva di dimensione della micella dallo scattering leggero dinamico (DLS).

Preparato del Campione

Il metodo sperimentale corrente ha utilizzato Tritone X-100 (Prodotto Chimico Co di Aldrich,) e lo SDS (grado di Elettroforesi, Fisher Scientifico,) senza ulteriore depurazione. Una soluzione di riserva del NaCl di 1.0M è stata preparata. Le Diluizioni sono state fatte facendo uso dell'acqua di Milli-Q per raggiungere le soluzioni desiderate di forza ionica. Le soluzioni saline sono state usate per dissolvere le soluzioni SDS e TX-100 di 50mM e queste soluzioni erano poi miste raggiungere le frazioni molari differenti (valori di Y). I campioni Non Filtrati ai valori di forza ionica e di vario Y erano poi conforme all'analisi da DLS.

Risultati

I risultati per sia esperimenti di riferimento che i nuovi video rispettivamente nella Figure 1 e 2 ed indicano che i nuovi risultati sono nell'accordo eccellente con quelli pubblicati nel lavoro precedente. Una discrepanza è stata osservata ai valori intermedi di Y per I = 1.0M. I nuovi risultati indicano una distribuzione bimodale della dimensione delle particelle che non è stata osservata nei dati di riferimento. Questa distribuzione bimodale è stata confermata con le misure su uno strumento differente. La rilevazione di una distribuzione bimodale è fondamentalmente importante. Nuove domande sorge riguardo ai beni della composizione e della soluzione nel sistema, per esempio è una componente ricca in tensioattivo anionico, in grado di essere un irritante ai tessuti sensibili?

AZoNano - Nanotecnologia - Confronto del diametro medio di Z per le micelle miste di TX-100/SDS alle forze ioniche differenti misurate facendo uso di un Malvern Zetasizer ZS

Confronto del diametro medio di Z per le micelle miste di TX-100/SDS alle forze ioniche differenti.

AZoNano - Nanotecnologia - dati di Riferimento dagli esperimenti precedenti sulla dipendenza della frazione molare di forza ionica della dimensione delle micelle miste di TX-100/SDS misurate con un Malvern Zetasizer ZS

Dati di Riferimento dagli esperimenti precedenti sulla dipendenza della frazione molare di forza ionica della dimensione delle micelle miste di TX-100/SDS.

Di interesse speciale è la velocità con cui i nostri dati del campione si sono acquistati. I Due giorni sono stati passare che preparano le soluzioni. Tutte Le misure di dimensione con il sistema di Malvern sono state completate in un giorno. Tramite il confronto, il sistema Nano di Malvern Zetasizer ZS ha redatto letteralmente i dati 10x di dimensione velocemente del sistema utilizzato nel riferimento 3 e video i risultati robusti di dimensione, con il video della risoluzione migliorata per i sistemi bimodali. Le procedure Adatte erano ripetibili ed insensibili ai nostri campioni non filtrati.

Nota: Una serie completa di riferimenti può essere ottenuta riferendosi al documento di origine.

Autore Primario: David Shaw e Paul Dubin

Sorgente: “Caratterizzazione delle Micelle Miste„, Nota di Applicazione vicino

Per ulteriori informazioni su questa sorgente visualizzi prego Strumenti la Srl (REGNO UNITO) di Malvern o gli Strumenti di Malvern (U.S.A.).

Date Added: May 6, 2005 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 13. June 2013 01:28

Ask A Question

Do you have a question you'd like to ask regarding this article?

Leave your feedback
Submit