L'Esposizione del Posto Di Lavoro Ai Nanomaterials e La Domanda Della Volontà Nana Sono L'Amianto Seguente

Argomenti Coperti

Sfondo

Misure Di Sicurezza di Nanotecnologia degli Assicuratori

Prodotti Commerciali

Prova di Danno Probabile Connessa Con Esposizione del Posto Di Lavoro ai Nanomaterials

Malattie

Danno dell'Organismo

Infiltrazione dell'Interfaccia

Impedire Esposizione Pericolosa del Posto Di Lavoro

Moratoria di Sviluppo

Sfondo

In

Misure Di Sicurezza di Nanotecnologia degli Assicuratori

Per salvaguardare contro una ripetizione dell'esperienza dell'amianto, il cessionario secondo più esteso del mondo, Svizzero Con Riferimento A, ha sostenuto un'applicazione rigorosa del principio di precauzione nel regolamento di nanotecnologia. Svizzero Con Riferimento A sottolinea quel regolamento conservatore che mette sanità e sicurezza in primo luogo deve essere adottata, indipendentemente dalle incertezze nei cerchi scientifici.

Il Direttore della Strategia di Scienza e della Divisione Statistica del Comitato Per La Protezione Sanitaria BRITANNICO egualmente ha raccomandato che il regolamento rigoroso fosse sviluppato per impedire l'esposizione di nanoparticella che si trasforma nel nuovo amianto del `'. Ha notato che se i regolatori introducono “i comandi che sono ugualmente lassismo, gli effetti sulla salute significativi [] nocciono a molta gente. La cronologia dell'amianto dovrebbe avvertire tutta la società dei costi umani e finanziari di questa possibilità„.

Prodotti Commerciali

Tuttavia malgrado le centinaia di prodotti contenere i nanomaterials che già stanno essendo commercialmente fabbricati e l'organismo emergente di letteratura scientifica che dimostra i rischi seri connessi con il nanotoxicity, là non è ancora leggi per gestire l'esposizione del posto di lavoro e per assicurare la sicurezza dei lavoratori'. Ciò suggerisce che i governi abbiano imparato piccolo dalle loro esperienze con l'amianto.

Perché Sono i Nanomaterials Differenti dalle Più Grandi Particelle?

I Nanomaterials sono il risultato di assistenza tecnica al livello molecolare per creare i materiali estremamente su scala ridotta con i beni unici. Un nanometro (nm) è un bilionesimo di un metro (m). I Nanomaterials sono definiti come quelle particelle (ossidi metallici, i nanotubes del carbonio, i nanowires, quantum punteggia, fullerenes (buckyballs), nanocrystals ecc) che esistono ad un disgaggio di 100nm o più di meno, o che hanno almeno una dimensione che pregiudica il loro comportamento funzionale a questo disgaggio. per mettere 100 nanometri nel contesto: un mèche di DNA è 2.5nm largamente, una molecola di proteina è 5nm, una particella 150nm, un globulo rosso del virus 7.000 nanometro ed i capelli umani sono 80.000 nanometro largamente.

I beni fondamentali della materia cambiano al nanoscale. I beni degli atomi e delle molecole non sono governati dalle stesse leggi fisiche di più grandi oggetti o persino di più grandi particelle, ma “da meccanica quantistica„. I beni fisici e chimici delle nanoparticelle possono quindi essere abbastanza differenti da quelli di più grandi particelle della stessa sostanza. I beni Alterati possono comprendere il colore, la solubilità, la concentrazione materiale, la conduttività elettrica, il comportamento magnetico, la mobilità (all'interno dell'ambiente ed all'interno del corpo umano), la reattività chimica e l'attività biologica.

I beni alterati delle particelle nano di taglia hanno creato le nuove possibilità per i prodotti proficui e le applicazioni. Questi beni alterati egualmente sollevano la salubrità significativa ed i rischi ambientali che rimangono studiati male, capiti male ed interamente non regolato.

Prova di Danno Probabile Connessa Con Esposizione del Posto Di Lavoro ai Nanomaterials

C'è una relazione generale fra la tossicità e la dimensione delle particelle. Il più piccolo una particella, il maggior la sua area confrontata al suo volume, il più alto la sue reattività chimica ed attività biologica e più probabile è di provare la sostanza tossica. Non c'è spesso relazione fra la tossicità di una nanoparticella e la tossicità di più grande particella della stessa sostanza. Questo principio chiave deve ancora essere riflesso nel sistema di regolazione.

A causa del loro di piccola dimensione, le nanoparticelle più prontamente sono inalate ed ingerite che le più grandi particelle e sono più probabili di più grandi particelle penetrare l'interfaccia umana. Una Volta nella circolazione sanguigna, le nanoparticelle possono essere trasportate intorno all'organismo e sono prese dalle diversi celle, tessuti ed organi. Conosciamo pochissimo circa quanto tempo le nanoparticelle possono rimanere nell'organismo e che specie di dose del `' produce un effetto tossico.

Malattie

Gli studi sugli animali Hanno dimostrato ordinariamente un aumento nell'infiammazione del polmone, nello sforzo ossidativo e negli impatti negativi in altri organi che seguono le nanoparticelle costruite impiantate o inalate dell'esposizione. Irespective della loro composizione chimica, nanoparticelle costruite egualmente è riconosciuto per essere induttori potenti della lesione di polmone infiammatoria in esseri umani.

L'esposizione del Posto Di Lavoro alle fibre del nanoscale (per esempio nanotubes del carbonio) è di preoccupazione ovvia data l'associazione affermata delle fibre quale l'amianto con la malattia polmonare seria. Uno studio recente ha esposto i roditori ai nanotubes del carbonio ai livelli che proporzionalmente hanno riflesso il limite di esposizione ammissibile attuale per le particelle della grafite del carbonio (non ci sono limiti di esposizione dell'insieme per i nanomaterials). Ciò ha provocato l'infiammazione, la funzione polmonare diminuita e l'inizio iniziale di fibrosi. I nanotubes del Carbonio erano più tossici delle quantità comparabili (a peso) di nero di carbonio ultra-fine o di polvere della silice. Gli autori hanno concluso che se i lavoratori fossero esposti ai nanotubes del carbonio al limite di esposizione ammissibile corrente per le particelle della grafite, sarebbero a rischio delle lesioni di sviluppo del polmone.

Danno dell'Organismo

Una Volta nella circolazione sanguigna, i nanomaterials sono trasportati intorno all'organismo e sono presi dagli organi e dai tessuti compreso il cervello, il cuore, il fegato, i reni, la milza, il midollo osseo ed il sistema nervoso. Le Nanoparticelle possono attraversare le membrane ed accedere alle celle, ai tessuti ed agli organi che le più grandi particelle non possono normalmente. A Differenza di più grandi particelle, le nanoparticelle possono essere trasportate all'interno delle celle ed essere prese dai mitocondri delle cellule e dal nucleo delle cellule, in cui possono indurre il danno strutturale principale ai mitocondri, alla mutazione del DNA di causa e perfino al risultato nella morte delle cellule.

Le Nanoparticelle hanno provato la sostanza tossica al tessuto ed alle colture cellulari in vitro. L'esposizione di Nanoparticella ha provocato lo sforzo ossidativo aumentato, la produzione infiammatoria di citochina e perfino la morte delle cellule. Anche i bassi livelli di esposizione del fullerene (buckyball) sono stati indicati per essere tossici alle celle di fegato umane. I Fullerenes egualmente sono stati trovati per causare la lesione cerebrale in pesce, pulci di acqua di uccisione e per avere beni battericidi.

Infiltrazione dell'Interfaccia

Ancora non sappiamo se le nanoparticelle possono penetrare l'interfaccia intatta. Sappiamo che i liquidi organici, a prodotti farmaceutici basati a lipido ed i monoesteri del ftalato nei prodotti di cura personale possono essere presi dall'interfaccia. Tuttavia pochi studi hanno esaminato la capacità delle nanoparticelle di penetrare l'interfaccia e la varietà di circostanze in cui l'esposizione cutanea professionale ai nanomaterials è probabile avere luogo ancora non è stata studiata. Per esempio l'assorbimento delle nanoparticelle può essere influenzato dalla flessione dell'interfaccia, dalla pressione, da bagnate contro le condizioni asciutte, la presenza di batteri e l'esposizione ad altre sostanze.

La capacità delle particelle di microscala (1000nm) di accedere al derma quando l'interfaccia è stata flessa è stata dimostrata, suggerente che la comprensione delle particelle <100nm fosse possibile almeno in alcune circostanze. L'interfaccia Rotta è conosciuta per permettere all'assorbimento delle microparticelle fino a 7,000nm largamente - 70 volte la dimensione delle nanoparticelle.

Lacune Chiave nella nostra comprensione ed altri ostacoli critici ad assicurare protezione del lavoratore da esposizione di nanoparticella

I Lavoratori possono essere esposti alle nanoparticelle durante la ricerca, lo sviluppo, la lavorazione, l'imballaggio, la manipolazione ed il trasporto di prodotti del nanotech. L'Esposizione può anche accadere nella pulizia e la ricerca di mantenimento, produzione ed agevolazioni di gestione. Ma malgrado la disponibilità commerciale oltre di 720 prodotti che contengono i nanomaterials, non conosciamo quanti società stanno usando i nanomaterials, quanti lavoratori sono esposti, la sorgente o i livelli di loro esposizione e come riuscire o impedire questa esposizione per assicurare la sicurezza dei lavoratori'.

Impedire Esposizione Pericolosa del Posto Di Lavoro

Gli ostacoli Critici ad impedire l'esposizione pericolosa del posto di lavoro ai nanomaterials includono:

·         Nessun standard coerenti di nomenclatura, di terminologia e di misura per caratterizzare e descrivere le nanoparticelle ed esposizione

·         Comprensione Insufficiente del nanotoxicity, in particolare determinare se i limiti di esposizione accettabili esistono

·         Nessun efficaci metodi per misurare e valutare esposizione del posto di lavoro alle nanoparticelle; nessun dati su esposizione attuale o preveduta del posto di lavoro

·         Nessun efficaci metodi di controllo per proteggere i lavoratori da esposizione

Essenzialmente, gli esperti in salute e sicurezza sul lavoro conoscono abbastanza per riconoscere che le nanoparticelle sono altamente reattive, altamente mobili, più probabilmente di più grandi particelle per produrre un effetto tossico in lavoratori e probabile essere gestito inefficace da pratica in vigore del posto di lavoro e probabilmente per provocare il danno a quelle esposte in maniera regolare. Tuttavia non conoscono abbastanza per predire i rischi particolari connessi con le esposizioni particolari del posto di lavoro e né essi sanno riuscire questi rischi per proteggere salubrità dei lavoratori'. È completamente sconosciuta che specie di livelli di esposizione possono essere considerati sicuri.

Moratoria di Sviluppo

Per impedire la nanotecnologia che si trasforma nel nuovo amianto del `' Gli Amici del reclamo della Terra là è un bisogno urgente per una moratoria sulla ricerca, sullo sviluppo, sulla produzione e sulla versione commerciali dei nanoproducts mentre i regolamenti sono sviluppati per proteggere sanità e sicurezza dei lavoratori, del pubblico e dell'ambiente.

Sorgente: Amici della Terra

Per ulteriori informazioni su questa sorgente visualizzi prego gli Amici del Progetto di Nanotecnologia della Terra

Date Added: Feb 27, 2007 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 13. June 2013 12:39

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this article?

Leave your feedback
Submit