I Ricercatori Manipolano le Goccioline Minuscole e di Fluttuazioni su un Chip - Nuova Tecnologia

In uno studio innovatore, i ricercatori alla North Carolina State University hanno progettato un modo gestire il movimento delle goccioline microscopiche di liquido che fluttuano liberamente attraverso i chip centimetro di taglia imballati con gli elettrodi. La scoperta permette la prestazione dei nuovi tipi di esperimenti chimici sulla microscala.

L'innovazione è venuto come i ricercatori - Dott. Orlin D. Velev, assistente universitario di ingegneria chimica e due studenti di laurea dello Stato di NC, Brian Prevo e Ketan Bhatt - istruiti come aggirare l'attrito sospendendo le goccioline dell'acqua dentro un petrolio fluorato e poi facendo uso delle tensioni elettriche per permettere che il liquido sorvoli i circuiti elettrici del chip. La Commutazione degli elettrodi del chip in funzione e a riposo - o manualmente o con l'aiuto di un computer - lascia i ricercatori muovere le goccioline attraverso il petrolio per affiorare verso tutta la posizione sul chip.

Il chip egualmente permette che i ricercatori eseguano gli esperimenti con le goccioline miste, poichè i liquidi possono essere mossi lungo i percorsi differenti e poi essere fusi o incapsulati nelle goccioline del polimero o del petrolio.

La scoperta ha vaste implicazioni scientifiche. Oltre A analisi e caratterizzazione di chimico campione, il chip può servire da fabbrica minuscola, Velev dice, permettendo che i ricercatori mescolino le goccioline per verificare le reazioni chimiche, per esempio, o aggiunga gli importi specifici della tossina ad una cella per vedere quanto ci vuole la cella per morire. Velev è egualmente desideroso di sintetizzare i nuovi materiali o cristalli della particella dentro i liquidi.

La ricerca è stata pubblicata nell'edizione del 4 dicembre della Natura.

“Le goccioline Mobili di liquido sulle superfici solide come altri ricercatori hanno fatto prima che noi presentassimo una serie di limitazioni,„ Velev hanno detto. L'Altra ricerca nelle goccioline mobili sulle superfici solide è stata arrestata da attrito se le particelle o i solidi fossero mossi lungo i canali o la superficie solida di chip. “Ma le goccioline liberamente sospese su questo chip microfluidic mai toccano le pareti solide e non possono fungere così da reattori per la sintesi dei materiali o precipitazione,„ ha detto.

L'interesse di Velev in chip microfluidic proviene dal suo lavoro del laboratorio sui microwires dimontaggio crescenti dalle nanoparticelle muoventesi dell'oro con corrente alternata in acqua e dal suo lavoro più in anticipo sul usando le goccioline di fluttuazione come siti dell'assembly per le particelle complesse.

“Gli Esperimenti e le analisi biologiche, o le determinazioni della presenza o della concentrazione di molecole biologiche, che attualmente facciamo con le provette ed i becher possono ora essere fatti sulla microscala. Questa unità ingrandice la portata e le capacità nel campo del microfluidics, che ha appena alcuni anni,„ Velev hanno detto.

Il chip - che era semplice ed economico fare, Velev dice ed è riutilizzabile - ha ricevuto un brevetto provvisorio, con l'applicazione sul posto per un brevetto completo.

8 dicembre 2004 Inviatoth

Date Added: Feb 18, 2004 | Updated: Jun 11, 2013

Last Update: 12. June 2013 10:24

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this article?

Leave your feedback
Submit