Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD

ASU per ricevere sovvenzioni per lo sviluppo di nuovi laser, fotorivelatori a infrarossi

Published on August 5, 2010 at 2:05 AM

Un team di ricercatori dell'Arizona State University ottenere il sostegno del Dipartimento della Difesa statunitense per gli aiuti allo sviluppo delle prossime generazioni di laser e fotorivelatori a infrarossi.

La tecnologia è ampiamente impiegata nel rilevamento e di imaging per una serie di difesa e di applicazioni commerciali.

L'opera sarà finanziata da un Ufficio di Ricerca dell'Esercito Dono attraverso il Dipartimento della Difesa Multidisciplinare University Research Initiative (MURI), programma che sostiene gli sforzi della scienza e l'ingegneria che coinvolge ricerca e sviluppo tecnologico considerato vitale per gli interessi nazionali.

ASU Zhang Yong-Hang, David J. Smith e Shane Johnson combinare le competenze in ingegneria elettrica, scienza dei materiali e la fisica di contribuire ad un progetto in cui si intende collaborare con i colleghi presso l'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign, il Georgia Institute of Technology e la University of North Carolina.

L'intero progetto è stato approvato per un finanziamento di 6,25 milioni dollari in cinque anni. Squadra ASU ha ricevuto 2,34 milioni dollari per la sua parte dello sforzo.

ASU ricercatori lavoreranno su progetti volti a incrementare la potenza del laser ad alte prestazioni e fotorivelatori a infrarossi.

Zhang è un professore e Johnson è un ricercatore senior presso la Scuola di Ingegneria Elettrica, Informatica e Ingegneria Energetica, una delle ASU Ira A. Fulton Scuole di Ingegneria.

Smith è professore presso il Dipartimento di Fisica uno Regents ASU 'a College ASU of Liberal Arts and Sciences.

Essi ci concentreremo su approfondire la conoscenza delle proprietà fondamentali dei materiali usati per costruire laser e fotorivelatori a infrarossi. Faranno studiare le origini dei difetti nei materiali e di esplorare metodi per ridurli.

Capire come i difetti forma su scala nanometrica consentirà miglioramenti in questi materiali, aprendo la strada a progressi nei semiconduttori, rivelatori a infrarossi e sistemi di imaging, ha detto Johnson.

Questo è il terzo programma di sovvenzioni concesse ai ricercatori MURI ASU negli ultimi anni nei settori dei semiconduttori optoelettronica e la fotonica. C'erano più di 150 proposte complete per l'anno fiscale 2010 concede MURI. Solo 32 sono stati scelti per il finanziamento.

Il progetto in cui è coinvolta la squadra ASU è l'unico selezionati quest'anno nel settore del laser e un fotodetettore ricerca dei materiali.

"Ciò indica il riconoscimento nazionale degli sforzi di ricerca in ASU in queste aree", ha detto Zhang.

"Sono molto contento di vedere la nostra squadra selezionata, poiché la competizione per questa concessione MURI particolare era molto forte," ha detto Zhang. "Molte delle squadre in gara sono guidati da eminenti scienziati."

Zhang, Smith e Johnson si adopererà per meglio comprendere e migliorare le proprietà fisiche e strutturali dei materiali compositi antimonide a base di semiconduttori. Tali materiali offrono il potenziale per produrre molto rivelatori a infrarossi ad alte prestazioni e laser, ha detto Johnson.

In particolare, faranno studiare i sistemi superlattice che consistono di due o più materiali che sono volutamente disposti in strati alternati di semiconduttori diversi nanometri di spessore.

Le strutture superlattice abbinato ad un sistema materiale antimonide può dare ingegneri "gradi di libertà nella scelta per il colore e le prestazioni in fotorivelatori ad infrarossi e laser," ha detto Johnson.

Fonte: http://www.asu.edu/

Last Update: 23. October 2011 23:20

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit