Site Sponsors
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
Posted in | Nanoenergy | Nanobusiness

il mPhase Firma l'Accordo Triennale con l'Esercito di STATI UNITI Valutare NanoBattery Astuto

Published on February 10, 2011 at 6:47 AM

mPhase Technologies, Inc. (OTCBB: XDSL) oggi ha annunciato che ha firmato i 3 anni CRADA (Accordo Cooperativo di Ricerca e sviluppo) con la Ricerca dell'Armamento dell'Esercito di Stati Uniti, lo Sviluppo ed il Centro di Assistenza Tecnica (ARDEC) a Picatinny, New Jersey.

Lo scopo dell'accordo è di continuare in cooperazione a provare e valutare il mPhase NanoBattery Astuto, compreso le nuove caratteristiche del progetto ed a appropriarsi dal punto di vista funzionale per i sistemi basati DoD che richiedono le alimentazioni portatili. I ricercatori dell'esercito più ulteriormente valuteranno i prototipi facendo uso degli impianti prove dell'Esercito all'Arsenale di Picatinny nel New Jersey per potenzialmente incorporato le tecnologie in ricerca e sviluppo ed altri programmi promossi da Picatinny.

L'accordo di ricerca è supportato dal Fusibile & dalla Direzione della Tecnologia degli Armamenti di Precisione. Gli ingegneri e gli scienziati di ARDEC saranno valutanti e determinanti l'applicabilità delle tecnologie per le munizioni infornate pistola alla potenza di ARDEC ed alla competenza dei sistemi energetici.

“Questo accordo è un importante e convalida continuata della nostra tecnologia,„ ha detto Ron Durando, presidente e direttore generale delle Tecnologie di mPhase. “Stiamo aspettando con impazienza di lavorare con gli scienziati dell'Esercito Americano Per determinare la nostra tecnologia nelle applicazioni dei militari del bordo di attacco.„

La prova Più Iniziale con Picatinny ha dimostrato la resilienza estrema a scossa e ad accelerazione dei prototipi di SmartBattery, sopravviventi alle prove che le hanno sottoposte ad alta accelerazione oltre di 30.000 G-Forze. (Un g è uguale alla tirata di gravità al livello del mare.) Le prove, che hanno compreso entrambe le simulazioni da un fucile ad aria compressa e da una prova in tensione dei proiettili di infornamento da un carro armato, hanno indicato che il nanostructure di fondo della cella di potenza del prototipo potrebbe resistere alla scossa estrema se utilizzato nelle applicazioni militari.

Sorgente: http://www.mphasetech.com/

Last Update: 11. January 2012 09:21

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit