Site Sponsors
  • Strem Chemicals - Nanomaterials for R&D
  • Oxford Instruments Nanoanalysis - X-Max Large Area Analytical EDS SDD
  • Park Systems - Manufacturer of a complete range of AFM solutions

Ricercatori Per Sviluppare le Pile Solari Tintura-Sensibilizzate Più-Efficienti Facendo Uso di Carbonio Nanotubes

Published on August 31, 2012 at 5:57 AM

Dalla Volontà Soutter

Un gruppo dei ricercatori Dall'Università Della Pennsylvania e dalla Drexel University sta esaminando le modalità sviluppare le celle fotoelettriche più-efficienti, durature ed a basso costo facendo uso di nanotecnologia e della modellistica matematica.

Gli Ingegneri da Drexel e da Penn stanno esaminando due aree dove i pannelli solari tintura-sensibilizzati potrebbero essere resi più efficienti e verificando le loro teorie via il software modellante matematico.

Il National Science Foundation ha assegnato una concessione triennale al gruppo per questo lavoro. Il gruppo sta studiando i pannelli solari tintura-sensibilizzati, in cui una tintura fotosensibile cattura la radiazione, che poi è trasformata nell'elettricità. L'obiettivo del gruppo è di ottimizzare il trattamento del trasferimento di elettroni in seno ai pannelli solari in moda da poterli trasformare efficientemente essi la radiazione nell'elettricità.

Il risparmio di temi di conversione Corrente dei pannelli solari tintura-sensibilizzati è intorno 11-12%. Il gruppo sta provando a da costruzione i pannelli solari tintura-sensibilizzati che hanno risparmio di temi comparabile a quello dei comitati del silicio, che ora hanno doppio il risparmio di temi di conversione delle controparti tintura-sensibilizzate. Sebbene i pannelli solari tintura-sensibilizzati abbiano parecchi vantaggi sopra le controparti del silicio, il loro risparmio di temi di conversione difficile è un ostacolo alla loro approvazione diffusa.

Il gruppo ha tentato di allineare il moto irregolare del photogenerated di o gli elettroni radiazione-emozionanti in un più sistematico attraversano l'interno delle pile solari migliorando il materiale in suo substrato dell'elettrolito. I ricercatori stanno provando a gestire questa transizione rapida degli elettroni photogenerated mettendo nei nanotubes del carbonio da funzionare come recinti per bestiame affinchè gli elettroni sfuggano a.

Secondo il Dott. Daeyeon Lee, uno dei ricercatori, oltre a fornire le vie ininterrotte per gli elettroni, i nanotubes del carbonio evitano la perdita di elettroni photogenerated durante la transizione dalla pila solare nel circuito esterno. Il gruppo prevede un aumento nel risparmio di temi globale della raccolta della tassa della pila solare con l'inserzione dei nanotubes.

La seconda parte del lavoro ha messo a fuoco sul usando una sostanza più-efficiente del polimero invece di un elettrolito liquido che isola gli elettrodi all'interno della pila solare. Secondo il gruppo di ricerca, negativamente - le specie fatte pagare possono transitare più efficientemente nella sostanza del polimero una volta confrontate all'elettrolito liquido, che egualmente causa le emissioni di dispersione poichè è difficile da sigillare il liquido. Il polimero solido egualmente diminuisce le perdite di conversione principali impedendo la perdita dell'elettrone, spiegata uno dei ricercatori, il Dott. Kenneth Lau.

Il gruppo di Lau egualmente ha sviluppato una tecnica per mettere il polimero dentro l'elettrodo del tipo di spugna, un'emissione che applica l'utilizzazione di un elettrolito liquido in pile solari attuali. I ricercatori useranno un programma materiale di calcolo di progettazione inventato dal Dott. Masoud Soroush, un membro del gruppo, per scoprire la combinazione più efficace di composizione del polimero e di collocamento del nanotube per ottenere le specifiche di progettazione che miglioreranno l'operazione della pila solare tintura-sensibilizzata.

Sorgente: http://www.drexel.edu

Last Update: 31. August 2012 07:17

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit