AIXTRON riceve ordine per strumento MOCVD dal Fraunhofer Institute

Published on June 23, 2009 at 3:26 AM

AIXTRON AG ha annunciato oggi che nel quarto trimestre 2008 l'Istituto Fraunhofer per la Solar Energy Systems (ISE) di Friburgo, in Germania, ha ordinato un 2800G4-R AIX strumento MOCVD con gestore di wafer automatizzato. Il sistema planetario reattore con configurazione 8x6 pollici sarà consegnato nel quarto trimestre 2009.

Finanziato dalla BMBF e la Società Fraunhofer il nuovo strumento costituirà il fulcro di un programma per sviluppare e produrre di nuova generazione triple-e multi-giunzione celle solari in collaborazione con partner industriali.

Il dottor Frank Dimroth, capo del III-V epitassia e solare gruppo Celle i commenti Fraunhofer ISE: "Abbiamo scelto un sistema AIXTRON MOCVD a causa del suo alto grado di flessibilità e riproducibilità che si ottiene con la tecnologia del reattore Planetario. Inoltre siamo in grado di impiegare ampia finestra di processo del sistema di messa a punto la nostra nuova tecnologia di processo basati su materiali semiconduttori composti in lega. Il AIX 2800G4-R incorporerà avanzati in situ tecnologie di monitoraggio e saremo in grado di modificare le configurazioni di wafer in modo flessibile fino a 8,5 pollici. Sono rimasto impressionato dai miglioramenti che sono stati fatti nella progettazione del reattore rispetto al nostro attuale sistema AIX 2600G3. La nuova tecnologia AIXTRON ci permette di trasferire i nostri processi di R & D fino a grandi volumi di produzione di massa che è un obiettivo primario per il nostro progetto di sviluppo ".

L'Istituto Fraunhofer per la Solar Energy Systems (ISE) svolge attività di ricerca sulla tecnologia necessaria per fornire energia in modo efficiente e su base dell'ambiente nei paesi industrializzati, soglia e in via di sviluppo. A tal fine, sviluppa sistemi, componenti, materiali e processi nelle aree di utilizzo termico dell'energia solare, costruendo solari, celle solari, alimentazione elettrica, la conversione di energia chimica, la conservazione energetica e l'uso razionale dell'energia. Le attività dell'Istituto spazia dalla ricerca scientifica fondamentale in materia di applicazioni dell'energia solare, attraverso lo sviluppo di tecnologie di produzione e prototipi, alla costruzione di sistemi dimostrativi. I piani di Istituto, consiglia e fornisce know-how e le attrezzature tecniche come servizi.

Last Update: 14. October 2011 23:31

Tell Us What You Think

Do you have a review, update or anything you would like to add to this news story?

Leave your feedback
Submit